Xiaomi è ora il secondo produttore di smartphone al mondo, testa a testa con Samsung

Tutti gli altri marchi di smartphone cinesi hanno beneficiato della scomparsa internazionale di Huawei (tranne Honor), ma nessuno più di Xiaomi, e la notizia di oggi arriva a confermarlo ancora una volta.

Secondo Canalys, nel secondo trimestre del 2021, Xiaomi è stato il secondo produttore di smartphone a livello globale in termini di vendite.

Xiaomi è ora il secondo produttore di smartphone al mondo, testa a testa con Samsung

Come puoi vedere, Samsung è ancora il numero 1 con una quota di mercato del 19%, anche se Xiaomi ha davvero il fiato sul collo a questo punto con il suo taglio del 17%.

Le spedizioni di Xiaomi sono aumentate di oltre il 300% in America Latina, del 150% in Africa e del 50% in Europa occidentale. Detto questo, il suo prezzo di vendita medio per unità è ancora del 40% inferiore a quello di Samsung e del 75% in meno rispetto ad Apple, sebbene la società abbia recentemente lanciato più dispositivi premium (leggi: più costosi) e spera chiaramente di guidare quel numero in futuro.

Canalys afferma che l’obiettivo di Xiaomi dovrebbe essere quello di aumentare le vendite dei suoi telefoni top di gamma come il Mi 11 Ultra, ma potrebbe rivelarsi una sfida poiché Oppo e vivo hanno praticamente lo stesso identico obiettivo e, a differenza di Xiaomi, sembrano disposti a spendere molto più sul marketing convenzionale.

Se la sua crescita continua a un ritmo costante, Xiaomi potrebbe benissimo superare Samsung e diventare il fornitore di smartphone numero 1 al mondo a tempo debito. Apple è attualmente al 14%, mentre Oppo e vivo hanno ciascuno il 10% con una grande crescita, anche se nulla è paragonabile all’83% di Xiaomi nel secondo trimestre del 2020.

fonte




Iscriviti nel Gruppo Telegram Tutti i Gruppi per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!