Una ripresa con ISO elevati: Pentax K-3 III contro Sony a7 III

Una ripresa con ISO elevati: Pentax K-3 III contro Sony a7 III

Non si vedono molte nuove reflex annunciate in questi giorni quando sembra che la maggior parte degli appassionati di fotocamere parli di mirrorless come il futuro della fotografia, ma con sorpresa di quelle voci online che proclamano morto il mirino ottico, Ricoh Imaging ha rilasciato proprio questo nel Pentax K-3 Mark III.

È una nuova fotocamera APS-C di fascia alta progettata per competere non solo in termini di dimensioni ma anche con funzionalità e qualità dell’immagine a pieno formato.

La nuova PENTAX K-3 Mark III è per molti versi un ibrido tra una reflex classica e una moderna fotocamera mirrorless. Se si utilizza solo la visualizzazione live, c’è davvero poca differenza tra le due piattaforme. Dove la nuova ammiraglia della fotocamera APS-C si distingue è nel moderno mirino ottico che include la messa a fuoco automatica con rilevamento degli occhi.

Non mi addentrerò in questo poiché il punto di questo articolo è concentrarsi sulla qualità dell’immagine ISO elevata (forse potrei approfondire altri aspetti della fotocamera in futuro). Da qui per questo pezzo, è tutta una questione di rumore.

Leggi anche: Recensione: La Pentax K-3 III dimostra che la tecnologia DSLR è tutt’altro che finita

Mentre convincere due persone a concordare su quale sia la qualità dell’immagine accettabile è molto simile a convincere due persone a concordare il condimento perfetto per la pizza, penso che la maggior parte possa essere d’accordo sul fatto che la stragrande maggioranza delle fotografie scattate non viene mai vista su uno schermo più grande di 27 pollici o stampata sopra il formato A3. E mentre penso che ananas e peperoni siano una pizza fantastica, anche a me non dispiace un po ‘di grano nelle mie foto.

Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 3200.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 3200.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 3200.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 6400.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 12800.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 12800.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 25600.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 25600.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 51200.
Scattata con la Pentax K-3 III a ISO 204800.

La qualità dell’immagine è eccezionale fino a ISO 6400 e sembra ancora pulita a ISO 12800 secondo me. Anche ISO 25600 sembra abbastanza buono per stampare fino ad A3 se come me non ti dispiace un po ‘di grana. Diamine, se tutto ciò di cui hai bisogno è una piccola stampa da cartolina e il rumore non è un fastidio, puoi arrivare fino a ISO 204.800 in alcuni casi e ottenere comunque un’immagine accettabile.

Quindi abbiamo stabilito che la nuova PENTAX K-3 Mark III fa un ottimo lavoro ad alti ISO, ma come si confronta con un moderno sensore full frame con un numero di pixel simile? Per questo confronto, ho deciso di utilizzare l’apprezzatissimo Sony a7 III. Si noti che non è altro che uno sguardo a quanto è arrivata la tecnologia APS-C in quanto può competere con un sensore più grande. Questo non è un confronto di marca.

Guardando ISO 100-1600, non c’è alcuna differenza visibile tra le due fotocamere.

Scatto a ISO 100 con la Pentax K-3 III (a sinistra) e la Sony a7 III (a destra).
Scatto a ISO 1600 con Pentax K-3 III (a sinistra) e Sony a7 III (a destra).

Anche salendo a ISO 6400 e ISO 12800, non vedo alcun vantaggio su entrambi i lati.

Scatto a ISO 6400 con la Pentax K-3 III (a sinistra) e la Sony a7 III (a destra).
Scatto a ISO 12800 con la Pentax K-3 III (a sinistra) e la Sony a7 III (a destra).

ISO 25600 è dove sono davvero sorpreso. La APS-C PENTAX mi sembra leggermente più pulita della fotocamera full frame.

Scatto a ISO 25600 con la Pentax K-3 III (a sinistra) e la Sony a7 III (a destra).

Guardando l’ISO massimo della Sony a 204800, sono entrambi praticamente uguali. Nessuno dei due è utilizzabile per questo scatto, ma uno non è peggiore dell’altro anche se la PENTAX fa meglio sul colore.

Scatto a ISO 204800 con Pentax K-3 III (a sinistra) e Sony a7 III (a destra).

La mia percezione di un sensore full-frame più piccolo di 135 non è in grado di competere per ISO alti viene buttata fuori dalla finestra qui. La qualità dell’immagine della nuova PENTAX K-3 Mark III è davvero un grande passo avanti in termini di ciò che possiamo aspettarci dalle future fotocamere.

Mentre gli utenti full-frame hanno goduto di una qualità dell’immagine eccezionale per molto tempo, penso che ora anche i fan dei sensori più piccoli come Fujifilm e le fotocamere Micro Quattro Terzi non debbano più provare invidia per ISO elevati.


Se questo video e questo articolo ti sono piaciuti, assicurati di iscriverti al canale YouTube di Siegel.


Circa l’autore: Albert Siegel è un giornalista visivo con sede a Tokyo che sembra essere un fanatico della telecamera e realizza video su YouTube come hobby. Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle dell’autore. Puoi trovare altri video di Seigel su YouTube.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!