Rapporto: Samsung ha considerato di riportare il sensore 3D ToF per il Galaxy S22, ha deciso di non farlo

Pubblicazione coreana ET News riferisce che il sensore 3D Time of Flight (ToF) non tornerà il prossimo anno con la serie Galaxy S22. I sensori ToF sono stati presentati nelle recenti versioni di alto profilo come il Galaxy S10 5G e S20 Ultra.

Tuttavia, la società ha sostituito un semplice sistema Laser AF per il lancio del Galaxy Note20 Ultra e ha scoperto che la modifica non ha avuto un impatto negativo sull’esperienza dell’utente. Quindi, ToF era uscito e Laser AF era pronto anche per il lancio del Galaxy S21 Ultra, che verrà trasferito alla serie S22 del prossimo anno.

Secondo gli addetti ai lavori, Samsung ha pensato di riportare il sensore ToF dopo che Apple ne ha incluso uno su iPhone 12 Pro e Pro Max. Ma dopo alcune considerazioni e guardando il feedback dei consumatori (gli utenti hanno trovato il sistema laser abbastanza buono), la società ha preso la decisione di attenersi alla configurazione più semplice.

Rapporto: Samsung ha preso in considerazione l'idea di riportare il sensore 3D ToF per il Galaxy S22, ma ha deciso di non farlo

Ciò avrà un impatto su Samsung LSI, che ha introdotto il suo primo sensore ToF, il Vizion 33D, pochi mesi fa. La divisione si aspettava di ricevere un grosso ordine di sensori, che avrebbe incrementato le sue spedizioni. Ora, i sensori ToF dovrebbero andare ai produttori di smartphone in Cina.

Sony è leader di mercato in questo segmento, fornendo sensori per iPhone e iPad di Apple, tra gli altri clienti. Senza i milioni di sensori che sarebbero andati nella prossima ammiraglia Galaxy S, Samsung LSI avrà difficoltà a sfidare il dominio di Sony.

Un sensore ToF come una fotocamera 3D: misura la distanza dagli oggetti per creare una mappa di profondità (con una risoluzione di 0,3 MP nel caso dell’S20 Ultra). Al contrario, il Laser AF è come un singolo “pixel”, quindi può essere d’aiuto solo con l’autofocus. Ad ogni modo, la mappa di profondità viene utilizzata (tra le altre cose) per separare il soggetto dallo sfondo negli scatti di ritratto.

Ritratti (ingranditi), 12 MP - f / 1.8, ISO 50, 1 / 576s - recensione Samsung Galaxy S21 Ultra
Ritratti (ingranditi), 12 MP - f / 1.8, ISO 50, 1 / 356s - recensione Samsung Galaxy S21 Ultra
Ritratti (ingranditi), 12MP - f / 1.8, ISO 50, 1 / 282s - recensione Samsung Galaxy S21 Ultra
Ritratti (ingranditi), 12MP - f / 1.8, ISO 50, 1 / 312s - recensione Samsung Galaxy S21 Ultra

Scatti di ritratto Samsung Galaxy S21 Ultra (ingranditi), 12MP

Ritratti (nativi), 12MP - f / 1.8, ISO 50, 1 / 400s - Recensione Samsung Galaxy S21 Ultra
Ritratti (nativi), 12MP - f / 1.8, ISO 50, 1 / 345s - Recensione Samsung Galaxy S21 Ultra
Ritratti (nativi), 12MP - f / 1.8, ISO 50, 1 / 365s - Recensione Samsung Galaxy S21 Ultra

Scatti di ritratto Samsung Galaxy S21 Ultra (nativo), 12MP

Ci sono altri modi per ottenerlo, ovviamente, e nella nostra recensione dell’S21 Ultra abbiamo riscontrato che la separazione dei soggetti è ottima anche senza il sensore ToF.

Fonte | attraverso




Iscriviti nel Gruppo Telegram Tutti i Gruppi per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!