Queste foto dallo spazio fanno sembrare la Terra un mondo acquatico

Queste foto dallo spazio fanno sembrare la Terra un mondo acquatico

Credito fotografico: Thomas Pesquet / ESA

L’astronauta dell’Agenzia spaziale europea Thomas Pesquet ha recentemente pubblicato una serie di immagini dalla Stazione spaziale internazionale della Terra che mostrano solo acqua e nuvole, il che rende il pianeta molto diverso da come si vede normalmente.

Thomas Gautier Pesquet è un ingegnere aerospaziale francese e ha preso parte alla spedizione 50 e 51 dell’Agenzia spaziale europea. Recentemente è tornato sulla ISS per un soggiorno di sei mesi tramite SpaceX Crew Dragon.

Pesquet ha recentemente condiviso una serie di tre immagini della Terra che ha preso da quello a cui si riferisce come “il nido del corvo” della Stazione Spaziale Internazionale, ma molto probabilmente è il modulo di osservazione della Cupola.

La cupola è un piccolo modulo progettato per l’osservazione delle operazioni al di fuori della stazione come le attività robotiche, l’avvicinamento dei veicoli e le passeggiate nello spazio. Le sue sei finestre laterali e una finestra di visualizzazione diretta del nadir offrono una vista spettacolare della Terra e degli oggetti celesti. Le finestre sono dotate di persiane per proteggerle da contaminazioni e urti con detriti orbitali o micrometeoriti. La cupola ospita la postazione di lavoro robotica che controlla il Canadarm2.

Come notato da Tendenze digitali, Il riferimento di Pesquet alla Terra come un “marmo blu” è probabilmente in riferimento alla famosa immagine della Terra scattata dall’equipaggio dell’Apollo 17 nel 1972.

Gli astronauti sulla ISS hanno alcune delle migliori viste della Terra ei singoli membri, che ruotano regolarmente, hanno caricato migliaia di immagini nel corso degli anni. L’anno scorso, la NASA ha reso omaggio ai suoi preferiti nelle sue prime 20 foto della Terra scattate dalla stazione spaziale.

Credito fotografico: Thomas Pesquet / ESA

Ciò che rende le foto di Pesquet uniche tra il vasto numero che è stato condiviso nel corso degli anni è che questo gruppo di tre non mostra affatto terra. Considerando che la Terra è composta per il 70% da acqua, a prima vista sembra strano che le foto con questa prospettiva siano rare. Tuttavia, l’attenzione sulla terra per la maggior parte di coloro che fotografano il pianeta dallo spazio è probabile perché gli esseri umani trascorrono pochissimo tempo sulla vasta apertura del mare, il che lo rende solitamente meno interessante per il fotografo medio o anche per lo spettatore.

Credito fotografico: Thomas Pesquet / ESA

Ma le immagini di Pesquet sono così stranamente insolite da sembrare un mondo completamente diverso, o forse quello del film di fantascienza d’azione del 1995 che inizia con Kevin Costner.

Gli scienziati e gli astronauti hanno a disposizione una vasta gamma di fotocamere e obiettivi di alta gamma, ma le foto migliori richiedono sempre il miglior occhio fotografico, che Pesquet chiaramente possiede.


Crediti immagine: Foto di Thomas Pesquet / ESA




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!