Piloti di droni spericolati causano la distruzione di migliaia di uova di uccelli

Piloti di droni spericolati causano la distruzione di migliaia di uova di uccelli

I piloti di droni sono ritenuti responsabili della distruzione di migliaia di eleganti uova di sterna, un uccello che nidifica nella riserva ecologica di Bolsa Chica nel sud della California. I droni non sono ammessi nell’area, ma ciò non ha impedito a un paio di piloti di volare e schiantarsi contro il fragile ecosistema.

Descritte come una “rappresentazione grafica del vandalismo”, le foto condivise dalla Bolsa Chica Conservancy mostrano le strazianti conseguenze dello schianto del drone nell’area protetta della spiaggia.

“Un paio di settimane fa, migliaia di sterne Elegant sono andate perse quando due droni si sono schiantati vicino a Tern Island”, scrive l’organizzazione. “Si ritiene che le sterne nidificanti abbiano lasciato le uova durante l’incubazione in risposta alla minaccia rappresentata dai droni. Questo non è mai successo su così larga scala nella riserva”.

Come riportato da ABC7 Notizie, COVID-19 ha portato a più persone che prendono parte ad attività ricreative all’aperto e ha quasi raddoppiato i visitatori dell’area nell’ultimo anno. E mentre i visitatori umani sono i benvenuti, cani, biciclette e droni no.

“I cani inseguono gli uccelli e i loro escrementi possono infettare la fauna selvatica. Le persone in bicicletta vanno fuori pista, danneggiando gli habitat. I droni disturbano gli uccelli e si schiantano” ABC7 scrive.

Secondo la Bolsa Chica Conservancy, due droni si sono schiantati nell’area di nidificazione delle sterna e i piloti hanno aumentato l’interruzione e la distruzione quando sono andati a recuperare i loro droni. Durante la calamità, tremila sterne eleganti lasciarono la zona e le loro uova indifese. Mentre il drone e il traffico pedonale hanno indubbiamente danneggiato alcune uova, la mancanza di protezione dalle sterne eleganti adulte ha lasciato migliaia di uova aperte a predatori come i gabbiani.

Mentre il Dipartimento della pesca e della fauna selvatica della California è stato in grado di trovare e citare uno dei piloti incriminati, l’altro non è stato in grado di essere localizzato. Indipendentemente da ciò, la perdita di vite umane e la distruzione non possono essere riportate da citazioni e multe. Inoltre e purtroppo, mentre copriamo la storia, ABC7 le troupe televisive hanno contato altri due droni che sorvolavano l’area in soli 10 minuti.

Sfortunatamente, mentre il decollo e l’atterraggio in una riserva ecologica sono proibiti, alcuni piloti eludono le leggi locali volando da un’area legale e poi volando fuori per atterrare. Tali piloti lo fanno senza riguardo per gli habitat naturali e possono causare danni indicibili come illustrato nelle foto sopra.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!