Perché non eseguo l’aggiornamento alle fotocamere mirrorless come fotografo professionista

Perché non eseguo l’aggiornamento alle fotocamere mirrorless come fotografo professionista

Mirrorless, mirrorless, ah le gioie del mirrorless. Non è meglio delle reflex digitali in ogni modo possibile? Può essere. Ma onestamente, non potrebbe importarmene di meno. Anche se può sembrare egoistico, il motivo per cui non mi interessa è che non sto aggiornando a mirrorless in qualunque momento presto.

Non tengo il passo con le notizie dalla telecamera. Sebbene sappia che una Canon EOS R3 arriverà presto, non ho guardato la scheda tecnica né ho intenzione di farlo a meno che non la stia rivedendo. Per alcuni di voi, questo può sembrare stupidamente ignorante. Ignorante è, ma stupido no.

Non mi interessa il mirrorless al momento perché non lo sto aggiornando, quindi sono solo informazioni irrilevanti di cui non ho bisogno ora. Mi trovo perfettamente a mio agio con la mia flotta di reflex digitali obsolete e lo sarà per almeno altri 5 anni. In questo articolo, spiegherò perché non sto aggiornando e suggerirò perché potresti voler trattenere anche l’aggiornamento a mirrorless.

C’è troppo clamore?

Credo fermamente che il mirrorless sia troppo pubblicizzato al momento. Sono stato persino deriso perché avevo delle reflex digitali nella borsa della fotocamera. Le persone pensano davvero che il cambiamento da DSLR a mirrorless sia significativo quanto il cambiamento da film a digitale. In qualche modo le reflex digitali sono peggiorate quando è uscita la R5.

Agli sparatutto Sony piace pensare che la loro fotocamera tecnologicamente avanzata possa battere una DSLR in ogni aspetto. Probabilmente sì quando si tratta di video, ma io sono un fotografo, non un direttore della fotografia. Una domanda che mi pongo prima di acquistare qualsiasi attrezzatura è: “L’aggiornamento mi farà guadagnare più denaro se ci investi?”

Ha senso finanziario?

Valutiamo il costo dell’aggiornamento a mirrorless:

La Canon EOS R5 costa $ 3.899 e ne avrei dovuti prendere due per avere un corpo di riserva. Supponiamo che non ritirerò il mio obiettivo Canon 70-200 mm del 2001 e il mio obiettivo 24-70 mm del 2006. Poiché una R5 usata è rara al momento, probabilmente dovrei comprarne una nuova. Sono già quasi $ 8.000 da distribuire.

Supponiamo che abbia venduto le mie reflex digitali. Ciò porterebbe probabilmente a poco più di $ 3.000. Dovrei ancora sborsare cinquemila dollari per un nuovo sistema di telecamere. Gli acquisti devono essere giustificati, quindi vediamo se le specifiche o qualsiasi altra cosa faranno valere l’aggiornamento a mirrorless.

Quanto è meglio?

Le specifiche rilevanti per la moda e il ritratto sono la risoluzione, la profondità del colore, la connettività, il peso e la gamma dinamica.

Per Canon EOS R5, quelli sono:

  • Risoluzione: 45 megapixel
  • Profondità di colore: 25,3 bit
  • Gamma dinamica: 14,6 EV
  • Peso: 26,03 once (0,74 kg)
  • Connettività: USB-C

Per la mia attuale Canon 5D Mark IV quelli sono:

  • Risoluzione: 30 megapixel
  • Profondità di colore: 24,8 bit
  • Gamma dinamica: 13.6 Evs
  • Peso: 31,39 once (0,89 kg).
  • Connettività: USB 3.0

Sulla base delle specifiche, l’R5 fa sembra la scelta migliore. Una scelta leggermente migliore. Sulla base di queste specifiche, la 5D Mark IV è ancora una fotocamera molto potente che funziona incredibilmente bene.

Leggi di più: La reflex digitale che non sto ritirando: una revisione a lungo termine della Canon 5D Mark IV

Parlando per esperienza, non riesco a pensare a un momento in cui desideravo una fotocamera migliore. Certo, la copertura dell’autofocus al 100% può aiutare alcuni tiratori, ma per me non fa differenza. Mantengo la composizione semplice e scatto af / 11 per la maggior parte del tempo, quindi la messa a fuoco critica a un folle f / 1.2 non è un punto di svolta per me.

Una cosa che è leggermente migliore è il peso e le dimensioni. Apprezzo lo sforzo ridotto sulle mie mani, ma quando il vetro pro viene montato sulla fotocamera, questa differenza è davvero appena percettibile. Inoltre, porto un treppiede praticamente a ogni servizio fotografico che ho. Ciò significa che verrà con me un tavolo di collegamento e con esso un assistente che si prenderà cura della telecamera.

Come fotografo di ritratti e di moda, il medio formato è qualcosa che non posso evitare. Le fotocamere di medio formato noleggiate sono una meraviglia con cui lavorare ma un problema da gestire. Tanto che mi sono abituato e penso a una DSLR come l’opzione più leggera.

Imparare tutto

Specifiche e pixel che fanno capolino a parte, lasciatemi approfondire ciò che il cambio di telecamera può significare per molti di voi, come per me: apprendimento e regolazione.

I marchi di fotocamere mi odieranno per averlo detto, ma onestamente l’ultima cosa che voglio fare è acquistare una nuova fotocamera. Non solo perché è costoso, ma anche perché probabilmente ho bisogno di dedicare molto tempo a capirlo e cercare di capire dove sono tutti i pulsanti e le impostazioni. Certo, la maggior parte di loro si trova nello stesso posto, ma per me, anche il minimo spostamento mi rallenta in una ripresa. Quei secondi mi fanno perdere slancio e in generale sono distruttivi per la creatività.

Scattando con una 5D Mark II e una IV fianco a fianco, mi sono trovato molto più lento del solito. Tieni presente che quelle sono due fotocamere che conosco bene. Mi piace pensare che meno passi devo compiere per essere creativo, migliori sono i miei sistemi di creatività. Se tutto ciò che devo creare è accendere la fotocamera e scattare, questa è una buona notizia. Se ho bisogno di modificare le impostazioni per dozzine di minuti, non è una buona notizia.

Un ottimo esempio di questo sarebbe Platon, che credo ancora scatti su una Hasselblad 500 ELM. Questa è la fotocamera a pellicola di medio formato alimentata a batteria prodotta negli anni ’70. Il lavoro di Platon è famoso in tutto il mondo e non si sta aggiornando per semplicità. Lo dice molto semplicemente: a causa della sua dislessia, le cose complicate non sono mai una buona idea. Essere il più semplice possibile è spesso la strada giusta. La sua luce, la sua posa, la sua composizione e la sua macchina fotografica sono tutte semplici e brillanti.

Il passaggio non renderà me / tu migliore

Questo è quello che vedo molto. Di volta in volta vedo l’attrezzatura fotografica più costosa di proprietà dei fotografi: qualsiasi cosa, da una Phase One per $ 55.000 a una Leica per $ 8.000. Potrebbero esserci più megapixel, profondità di colore e gamma dinamica in ciò che viene prodotto, ma non lo era lavoro di migliore qualità con qualsiasi sforzo di immaginazione.

Certo, dire che scatti con una Leica ti farà guadagnare reputazione nel tuo club fotografico. Ma non puoi (o non dovresti) mettere un logo Leica sulle foto. L’unico logo che puoi mettere sul tuo lavoro è il tuo autentico stile. Essere un artista è ciò che rende grandi fotografi. Se le persone che possedevano la maggior parte dell’attrezzatura e / o l’attrezzatura migliore fossero sempre i migliori fotografi, i proprietari di case in affitto sarebbero imbattibili. È difficile competere contro un posto che può darti equipaggiamento per un valore di $ 500.000.

Quando passerò a Mirrorless?

Inevitabilmente passerò alle mirrorless. Il motivo principale sarebbe probabilmente l’invecchiamento delle mie reflex digitali. I conteggi dell’otturatore si stanno accumulando abbastanza velocemente per me, dato che scatto parecchio (per fortuna). Inoltre, il mio obiettivo da 70-200 mm del 2001 non funzionerà per sempre. Lo stesso vale per la mia vecchia flotta di altri obiettivi DSLR.

Penso che avrebbe più senso eseguire l’aggiornamento quando è finalmente giunto il momento di dire addio una volta per tutte all’attrezzatura che non funziona più o non è riparabile. Come fotografo, faccio affidamento sulle riparazioni per essere prontamente disponibili e convenienti, indipendentemente da dove mi trovo. Se non riesco a far riparare o noleggiare un obiettivo per il mio sistema di telecamere, sono nei guai. Quando arriverà quel momento, aggiornerò.

Un aggiornamento in questo modo non è un acquisto di panico. È un processo che richiede risparmi, budget e previsioni deliberati per essere eseguiti correttamente. Dopo tutto, è un enorme investimento.

In conclusione, direi a chiunque stia cercando di aggiornare ora: mirrorless è il futuro, ma non è il presente. Non c’è stata davvero una cattiva fotocamera dal 2009. Quello che hai è molto di più di quello che avevano leggende della fotografia come Irving Penn, Robert Capa e Richard Avedon. Puoi scattare splendide foto con quello che hai se sai come farlo.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!