Nuovi MacBook alimentati dal chip M2 di Apple in arrivo quest’anno: Report

Nuovi MacBook alimentati dal chip M2 di Apple in arrivo quest’anno: Report

Mentre l’ultimo MacBook Pro M1 di Apple ha meno di sei mesi, la società apparentemente sta lavorando alla prossima generazione di laptop alimentati dal chip M2, secondo un nuovo rapporto.

Tom’s Guide cita un nuovo rapporto di DigiTimes che guarda specificamente alla prenotazione della produzione di Apple per i suoi nuovi chip interni che “molto probabilmente” alimenteranno la prossima generazione di Mac. Si ipotizza che questo sarà il chip M2.

Secondo quanto riferito, questo nuovo chip sarà prodotto dalla società taiwanese TSMC e basato su un nodo del processo di fabbricazione a 4 nanometri. L’attuale chip M1 è costruito su una tecnologia di processo a 5 nanometri ed è dotato di 16 miliardi di transistor, il massimo che Apple abbia mai messo in un chip. Imballare più transistor in una fetta di silicio significherebbe aggiungere più potenza, quindi passare dal processo a 5 nanometri a un processo a 4 nanometri dovrebbe comportare un notevole aumento delle prestazioni. Secondo DigiTimes, la produzione del chip di processo a 4 nanometri è in anticipo sui tempi previsti, poiché era stata precedentemente impostata per un periodo di tempo 2022.

Migliorare le prestazioni dell’M1 sarebbe fantastico, soprattutto perché l’M1 sia nell’attuale MacBook Pro che nel MacBook Air ha assolutamente spazzato via le aspettative e la concorrenza. Suggerimenti tecnici Linus e PetaPixel’s test interni hanno dimostrato che sia l’M1 MacBook Air che il MacBook Pro hanno assolutamente distrutto la concorrenza, prendendo in considerazione sia i precedenti dispositivi Apple che gli attuali laptop Windows. Anche il Mac Mini, che non dovrebbe essere un dispositivo potente, ha funzionato molto bene.

Sfortunatamente, l’M2 probabilmente non sarà nei prossimi iMac ridisegnati che sono attesi questa primavera. Invece, si prevede che i nuovi iMac utilizzeranno una versione focalizzata sul desktop del chip M1 che dovrebbe superare sia i MacBook M1 che il Mac Mini. A febbraio, una fuga di notizie ha suggerito che non solo i nuovi iMac sfoggeranno un nuovo design, ma saranno anche disponibili in cinque colori.

Quei nuovi iMac dovrebbero essere annunciati in un evento di aprile (che al momento della pubblicazione era ancora solo una voce), ma non aspettarti di vedere il chip M2 o nuovi Macbook lì. Probabilmente dovrai aspettare fino all’evento autunnale di Apple, lo stesso periodo in cui ha annunciato il chip M1 nel 2020, per vederlo.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!