Nikon sospende gli ordini per obiettivi DSLR, cita “ motivi di produzione ”

Nikon sospende gli ordini per obiettivi DSLR, cita “ motivi di produzione ”

Dopo diverse segnalazioni secondo cui Nikon stava interrompendo o ritardando la produzione di obiettivi DSLR senza commenti, l’azienda ha rotto il silenzio. Citando “motivi di produzione”, la società sospende temporaneamente gli ordini per l’obiettivo AF-S NIKKOR 180-400 mm f / 4E TC1.4 FL ED VR DSLR.

In un avviso pubblico pubblicato sul sito web di Nikon Japan, la società ammette che sospenderà gli ordini del teleobiettivo a partire dal 21 maggio 2021 per un periodo di tempo indefinito. La nota seguente è stata tradotta dal giapponese:

Grazie per il vostro continuo patrocinio dei prodotti Nikon.

Per motivi di produzione, ci vorrà del tempo prima che alcuni prodotti vengano consegnati ai clienti. Pertanto, sospenderemo l’accettazione degli ordini dopo il 21 maggio 2021 (venerdì).

Ci scusiamo sinceramente per gli eventuali disagi arrecati ai nostri clienti.

Considereremo il tempo di consegna e il tempo di ripresa degli ordini osservando la situazione e ti informeremo nuovamente non appena sarà confermato. Faremo del nostro meglio per consegnare il prodotto il prima possibile e apprezziamo la tua comprensione.

Sebbene questo avviso non rilevi eventuali altre fotocamere o obiettivi Nikon interessati, è la prima volta che Nikon ammette pubblicamente che ci sono problemi di produzione.

All’inizio di maggio, è stato notato che più fotocamere e obiettivi Nikon APS-C erano in arretrato, con alcuni in arretrato per diversi mesi come riportato da Nikon Rumors. Due giorni dopo, la società ha interrotto silenziosamente diversi obiettivi con attacco F senza spiegazioni.

Nel caso specifico dell’obiettivo NIKKOR 180-400mm f / 4E TC1.4 FL ED VR, Nikon Rumors riferisce che l’obiettivo è stato esaurito presso la maggior parte dei rivenditori in diversi mercati internazionali “per un po ‘”, il che indica che è improbabile che la sospensione della produzione dell’obiettivo abbia comunque un impatto diretto su molti potenziali acquirenti.

Alla fine del 2020, Nikon ha annunciato che avrebbe chiuso le sue fabbriche giapponesi e trasferito tutta la produzione in Thailandia come parte di uno sforzo per ridurre i costi operativi del 59% in risposta a una perdita storica di 720 milioni di dollari. Non è chiaro se questa transizione, che includeva anche la chiusura delle fabbriche di lenti giapponesi, sia la ragione per cui l’azienda soffre di problemi di produzione. Mentre Nikon ammette solo di avere un problema nella produzione di un obiettivo, lo stock basso di prodotti sia nella sua gamma mirrorless che in quella DSLR indica che il problema è probabilmente più significativo di quanto l’azienda stia lasciando intendere.

Questi problemi di produzione hanno portato alcuni a mettere in dubbio la capacità di Nikon di mantenere la promessa di fornire quest’anno altri 12 obiettivi con attacco Z. L’11 maggio, un rappresentante Nikon ha negato che ci fosse un tale ritardo e ha ribadito la promessa dell’azienda di 30 obiettivi nella linea Z-mount entro la fine dell’anno fiscale 2021.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!