Nikon investe una quota di maggioranza in una startup aerospaziale sostenuta da Boeing

Nikon investe una quota di maggioranza in una startup aerospaziale sostenuta da Boeing

Nikon ha acquistato una quota di maggioranza nella startup statunitense Morf3D, un fornitore aerospaziale che ha un elenco di clienti di alto profilo a livello internazionale, tra cui Boeing. L’investimento della società giapponese di fotocamere anticipa il previsto boom nella produzione di piccoli satelliti.

Nikon ha annunciato di aver acquisito una quota di maggioranza nella società di “produzione di additivi metallici”, che produce componenti nei settori aerospaziale, spaziale e della difesa. Sebbene il valore totale dell’investimento non sia stato rivelato, Nikkei Asia stima che l’investimento sia dell’ordine di 10 miliardi di yen (91 milioni di dollari).

La produzione additiva è anche conosciuta casualmente come stampa 3D o prototipazione rapida, ed è un processo che Morph3D utilizza per risolvere ciò che chiama
“Complesse sfide di progettazione e produzione.” Come suggerisce il nome, il concetto alla base della produzione additiva è che i materiali vengono aggiunti insieme per creare un oggetto.

Nikon afferma che a partire da luglio 2019 stava lavorando a quella che chiama “Next Generation Project Division”, una parte dell’azienda dedicata ad accelerare il lancio di nuove attività in crescita, comprese le tecnologie di lavorazione dei materiali.

“Nikon intende promuovere l’industrializzazione della produzione digitale sfruttando le sinergie derivanti da investimenti strategici e alleanze con aziende leader del settore in tutto il mondo”, ha affermato la società in un comunicato stampa.

Morf3D è un’azienda californiana fondata nel 2015 che produce principalmente parti per satelliti utilizzando la stampa 3D. In precedenza ha ricevuto finanziamenti dal ramo di capitale di rischio di Boeing e, secondo Nikkei, fa affari anche con altre società aerospaziali americane ed europee.

L’accordo non solo conferisce a Nikon la maggioranza della proprietà e dei seggi nel consiglio di amministrazione di Morf3D, ma Nikon invierà anche ingegneri a Morf3D per consolidare i loro legami operativi.

“L’investimento e la tecnologia all’avanguardia di Nikon accelera la posizione di Morf3D come leader dell’innovazione nella produzione avanzata per i mercati aerospaziale, spaziale e della difesa”, ha affermato Ivan Madera, CEO di Morph3D. “La nostra partnership unica è ben posizionata per portare avanti il ​​più alto livello di qualità, servizio e progressi tecnologici che guideranno l’industrializzazione della produzione additiva”.

La forza di Nikon nell’elaborazione ottica, che è una sorta di metodo di stampa 3D utilizzato per costruire componenti metallici da ciò che sostanzialmente equivale a polvere, verrà applicata alle attuali offerte di componenti aerospaziali e ai canali di vendita di Morf3D.

L’investimento è in anticipo rispetto a quella che dovrebbe essere una crescita massiccia nel segmento di attività di MorphD. Il mercato dei piccoli satelliti dovrebbe crescere da 2,8 miliardi di dollari l’anno scorso a 7,1 miliardi di dollari entro il 2025.


Crediti immagine: Immagine dell’intestazione concessa in licenza tramite Depositphotos.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!