Nessuno degli AirPod o degli HomePod di Apple supporta l’audio senza perdita di dati

Ieri Apple Music ha annunciato che consentirà lo streaming audio lossless per tutti i suoi abbonati senza costi aggiuntivi a partire da giugno. Ma a quanto pare, Apple in realtà non vende cuffie o altoparlanti in grado di riprodurre quell’audio senza perdite.

Prima di tutto, le cuffie wireless di Apple supportano solo il codec AAC con perdita (che viene utilizzato anche da Apple Music), quindi AirPods e AirPods Pro sono fuori. Gli AirPods Max hanno la possibilità di collegarsi con un cavo utilizzando un adattatore da 3,5 mm, ma neanche questo funziona.

Come spiega l’azienda, questo introduce un passaggio analogico, seguito dalla digitalizzazione di nuovo del segnale e che tecnicamente non è senza perdite. Nemmeno l’Apple HomePod e l’HomePod mini possono riprodurre audio senza perdita di dati.

Nessuno degli AirPod o degli HomePod di Apple supporta l'audio senza perdita di dati

Apple Music utilizzerà il formato lossless ALAC per fornire i nuovi contenuti di alta qualità. Inizia a 16 bit 44,1 kHz, ovvero la qualità CD. Il Bluetooth necessita di codec appositamente progettati per gestirlo in modo affidabile. Il formato Hi Res Lossless spinge fino a 24 bit 48-192 kHz, dimentica il wireless, avrai bisogno di un DAC esterno cablato per questo.

I produttori di Android hanno accesso a LDAC di Sony, che dispone di modalità lossy e lossless con una larghezza di banda massima di 990 Kbps (o inferiore se la connessione Bluetooth è irregolare), che può trasferire audio a 96/48 kHz.

Ma Apple non ha ancora un codec wireless in grado di gestire la trasmissione senza perdite. Ciò potrebbe o non potrebbe cambiare con l’avvicinarsi del lancio di AirPods 3.

L’altro nuovo formato in arrivo su Music, l’audio spaziale di Dolby Atmos, può essere goduto in cuffia utilizzando i chip Apple H1 e W1, che include gli AirPods e diverse cuffie Beats wireless, quindi non ci saranno problemi con esso .

fonte




Iscriviti nel Gruppo Telegram Tutti i Gruppi per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!