Micro Quattro Terzi è “una risorsa preziosa”, è qui per restare

Micro Quattro Terzi è “una risorsa preziosa”?

Da quando Panasonic ha aderito all’innesto L-Mount e ha iniziato a rilasciare fotocamere full frame, i clienti si sono chiesti: è questa la fine del settore Micro Quattro Terzi dell’azienda? Secondo una recente intervista con il direttore della divisione Imaging di Panasonic, Yosuke Yamane, la risposta è un sonoro “No”.

L’intervista è stata pubblicata la scorsa settimana da Dave Etchells all’indirizzo Risorsa di imaging e se sei un fan di Panasonic, vale sicuramente la pena dare un’occhiata per intero. Coprono molte aree: dal futuro della MFT, alla crescita della linea L-Mount, all’impatto della pandemia COVID sulla capacità di produzione e sulla catena di fornitura di Panasonic.

Per i nostri scopi, volevamo evidenziare il primo di questi argomenti, dal momento che Yamane-san ha praticamente messo a tacere qualsiasi preoccupazione che Panasonic abbia rinunciato a Micro Quattro Terzi.

Innanzitutto, in risposta alle domande sul futuro della gamma GH, Yamane-san ha chiarito che la MFT è una risorsa importante che offre funzionalità video che Panasonic non sarà in grado di replicare con una telecamera full frame.

“Ci sono alcune riprese video che solo con Micro Quattro Terzi si possono realizzare, in termini di profondità di campo ottimale, mobilità, rapporto di zoom e così via. Quindi Micro Quattro Terzi è anche una risorsa preziosa per noi per coprire le esigenze di ripresa video “, spiega il direttore di Panasonic. “Stiamo ora studiando come evolveremo la serie GH in futuro, [to make the most of its advantages]. ”

Quindi, parlando di come potrebbero “evolvere” la Panasonic G9, Yamane-san spiega che l’obiettivo generale di Panasonic è trovare il giusto “equilibrio” tra i vantaggi di queste due classi di fotocamere.

Stiamo ora studiando l’equilibrio tra full-frame e Micro Quattro Terzi in termini di potenziale che possiamo fare uscire dalle grandi dimensioni del sensore full-frame, o il valore che possiamo fornire dalla compattezza del Micro Quattro Terzi. Studiando questo equilibrio, stiamo ora considerando lo sviluppo futuro di questa categoria.

In un certo senso, Panasonic sta adottando un approccio simile a Fuji, ma utilizzando due sensori diversi. Fuji vuole chiaramente che ci sia abbastanza differenza nei vantaggi tra APS-C e Medio Formato per supportare una solida base di utenti sia per la serie X che per le fotocamere GFX; Panasonic sembra voler fare la stessa cosa su Micro Quattro Terzi e full-frame.

Quindi, mentre altre società di fotocamere competono essenzialmente con se stesse rilasciando modelli APS-C che non sono sufficientemente “diversi” dalle loro offerte full frame, Panasonic può sfruttare appieno ogni linea di prodotti senza cannibalizzare l’altra. Almeno, questa è la nostra opinione sui commenti sopra.

Per leggere l’intervista completa con Yamane-san, assicurati di andare a Risorsa di imaging. Come accennato in precedenza, Dave copre molto più terreno di quanto abbiamo evidenziato qui, quindi se sei interessato al futuro delle fotocamere Panasonic, full frame, MFT e compatte allo stesso modo, troverai sicuramente qualcosa per suscitare il tuo interesse in questa intervista.





Crediti immagine: Immagine dell’intestazione di Subtle Cinematics, CC0

Iscriviti nel Gruppo Telegram Panasonic per condividere la tue fotografie Panasonic, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!