L’ultimo servizio fotografico di Kurt Cobain sarà venduto come NFT

L’ultimo servizio fotografico di Kurt Cobain sarà venduto come NFT

Il fotografo Jesse Frohman ha scattato l’ultimo servizio fotografico ufficiale di Kurt Cobain pochi mesi prima della morte del frontman dei Nirvana nel 1994. Ora l’intero servizio fotografico di “The Last Session” è in vendita … come NFT.

Frohman, con sede a New York, ha realizzato il servizio fotografico nell’estate del 1993 dopo aver scattato ritratti di altre celebrità famose e intrattenitori a New York. Ecco un po ‘della storia dietro “The Last Session”:

In quel particolare pomeriggio, anche Cobain era in ritardo di alcune ore, rintanato nella sua stanza d’albergo. Ogni minuto che passava è stato un duro colpo per le ambizioni di Jesse per le riprese.

Quattro ore dopo, quello che doveva essere un tentacolare servizio fotografico di Central Park si era ridotto a rubare 30 minuti in una squallida sala conferenze di un hotel con i suoi due assistenti e una fotocamera Pentax 6 × 7. Quando finalmente Kurt emerse dalla sua camera d’albergo, era avvolto da un velo di catatonia residua. Ha rotto il silenzio chiedendo un secchio, per ogni evenienza. Non c’era tempo per le chiacchiere. Non ce n’era bisogno. Le foto parlano da sole. […]

Jesse ha lasciato le riprese quel giorno pensando di aver ottenuto uno o due buoni colpi. Rimase colpito nel trovarne oltre un centinaio, ciascuno intriso di una sfumatura diversa dalle altre. Nel frattempo, i Nirvana sono precipitati verso il crescendo con l’uscita del seminale In Utero due mesi dopo. Entro altri sei mesi, Kurt Cobain si sarebbe tolto la vita. La sua musica, la sua vita e la sua morte incombono ancora oggi.

Questo mese ha segnato il 27 ° anniversario della morte di Cobain all’età di 27 anni.

Frohman ha lanciato un nuovo sito web dedicato alla vendita di token non fungibili e portato su Twitter annunciandolo.

“Oggi sono orgoglioso di annunciare il mio primo lancio NFT di immagini iconiche dal mio servizio fotografico di Kurt Cobain nel 1993”, scrive Frohman. “Le immagini, alcune delle quali non sono mai state viste prima, provengono dall’ultimo servizio fotografico di Kurt sei mesi prima della sua morte.

“” The Last Session “NFT drop è un’esplorazione artistica dei modi in cui le forme di media e tecnologia in evoluzione possono essere utilizzate per mantenere viva una leggenda come Cobain e celebrare il suo impatto sulla musica e sulle generazioni.”

Leggi anche: Cos’è un NFT e perché dovrebbe interessare ai fotografi?

La raccolta completa “L’ultima sessione” contiene 104 foto, immagini Polaroid e provini a contatto, incluse alcune delle foto più riconoscibili mai scattate a Cobain.

“Tutte le 104 immagini sono vendute con un unico, indivisibile NFT 1-of-1”, afferma Frohman. “Se mai rivenduta, la collezione rimarrà insieme come un unico NFT; un segno distintivo completo dell’eredità e dell’impatto di Cobain “.

Oltre a un singolo NFT dell’intero servizio fotografico, Frohman vende anche NFT in edizione limitata più piccola di singole opere d’arte da 1 a 2,7 ETH ciascuno (~ $ 2.700 e $ 7.400, rispettivamente, ai prezzi correnti).


Secondo il fotografo, una parte del ricavato andrà alla The Jed Foundation, che lavora per “proteggere la salute emotiva e prevenire il suicidio per adolescenti e giovani adulti della nostra nazione” ed è un ente di beneficenza che la famiglia Cobain sostiene da anni.

Una cosa che i potenziali acquirenti / offerenti dovrebbero capire, tuttavia, è che questa vendita non lo è per il copyright di queste famose fotografie. Invece, è semplicemente per un oggetto da collezione autenticato unico associato a questo servizio fotografico.

“I collezionisti hanno il diritto esclusivo di vendere, scambiare o trasferire i loro NFT, ma i collezionisti non hanno interessi di copyright nelle opere d’arte sottostanti e non possono fare” uso commerciale “dell’opera sottostante”, affermano i termini di vendita. “Ad esempio, i collezionisti non possono vendere copie dell’opera, coniare NFT aggiuntivi basati sull’opera, vendere l’accesso all’opera, vendere opere derivate che incarnano l’opera o altrimenti sfruttare commercialmente l’Opera.”

La vendita NFT di Frohman si svolgerà dal 3 al 7 maggio e la collezione completa avrà un’offerta iniziale di 27,27 Ether (o circa $ 75.000 ai prezzi odierni delle criptovalute).


Crediti immagine: Illustrazione dell’intestazione basata sulla foto di Julie Kramer e con licenza CC BY-SA 4.0



Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!