L’impressionante ricarica rapida da 200 W di Xiaomi potrebbe effettivamente diventare realtà

Ricordate l’impressionante “flex” di ricarica di Xiaomi dall’annuncio della linea Mi 11 a maggio? Xiaomi ha mostrato un Mi 11 Pro che si ricarica a 200 W segnalati e passa dallo 0 al 100% in soli 15 minuti. Non entreremo nel dibattito se questo tipo di velocità di ricarica sia utile o oltre il punto di rendimenti decrescenti. Invece, ci concentreremo sul fatto che è stata senza dubbio una grande trovata pubblicitaria, con Xiaomi che ha persino affermato di aver battuto alcuni record mondiali nel processo. Xiaomi ha chiamato la tecnologia Xiaomi HyperCharge e non ci è voluto molto prima che venissero alla luce anche alcuni dettagli aggiuntivi che circondano l’intera faccenda, come il fatto che il Mi 11 Pro utilizzato nella demo avesse una batteria personalizzata da 4.000 mAh, invece del suo tipici 5.000 mAh e 800 cicli di ricarica, quella batteria ha perso il 20% della sua capacità. Il che, certamente suona male, ma in realtà è migliore dei requisiti ufficiali cinesi del 60% di capacità della batteria mantenuta dopo 400 ricariche. Ma divaghiamo.

Xiaomi Mi 11 Pro Xiaomi HyperCharge test

Xiaomi Mi 11 Pro Xiaomi HyperCharge test

Il consenso generale dopo che la polvere si è sgombrata era che, per un motivo o per l’altro, la tecnologia di ricarica da 200 W non sarebbe arrivata presto sui dispositivi degli utenti finali. Bene, si scopre che questo non racconta l’intera storia e la ricarica da 200 W potrebbe essere più vicina di quanto pensi.

Si scopre che la società in realtà dietro la tecnologia di ricarica da 200 W si chiama NuVolta Technologies, uno dei principali attori nel design della ricarica e nello spazio del silicio. Secondo un nuovo rapporto, la società ha recentemente lanciato una seconda generazione del suo chip di ricarica rapida della pompa. Lo stesso dietro Xiaomi HyperCharge. Apparentemente il NuVolta NU2205 è il singolo chip di ricarica più veloce con la più alta potenza in uscita nel settore, in grado di raggiungere 100 W. È anche l’unico chip cinese che supporta l’architettura di ricarica rapida della pompa 4:2 a doppia cella, che è il modo in cui si ottiene il totale commutativo di 200 W su una batteria segmentata.

Ricarica a chip singolo da 100 W

Ricarica a chip singolo da 100 W

Chiaramente, il NU2205 è attualmente un’offerta unica sul mercato. NuVolta Technologies è particolarmente orgogliosa di essere riuscita a rompere il monopolio delle aziende straniere nello spazio di ricarica rapida a doppia cella. Soprattutto, questa potrebbe essere un’ottima notizia per qualcosa di più di Xiaomi e dei suoi dispositivi. Sebbene sia probabile che Xiaomi sia ancora il primo a mettere effettivamente la tecnologia in un telefono di produzione, se leggiamo correttamente la stanza, sembra che il NU2205 potrebbe essere ampiamente offerto e venduto anche ad altri produttori. Sicuramente ci aspettano tempi entusiasmanti!

Fonte (in cinese) | attraverso




Iscriviti nel Gruppo Telegram Tutti i Gruppi per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!