L’imminente smartwatch di Facebook avrà una fotocamera rimovibile: rapporto

L’imminente smartwatch di Facebook avrà una fotocamera rimovibile: rapporto

Un nuovo rapporto afferma che non solo Facebook sta lavorando al suo primo smartwatch, ma sarà anche dotato di due fotocamere, di cui almeno una in grado di essere staccata dal polso per funzionare più facilmente come dispositivo di acquisizione di foto e video.

Il Verge riferisce di aver appreso che la fotocamera frontale dello smartwatch di Facebook funzionerà principalmente per le videochiamate, mentre la fotocamera 1080p sul retro (che presenterà anche l’autofocus) può essere staccata dal corpo dell’orologio ed essere utilizzata più facilmente per scattare foto e video.

Si suppone che il design abbia lo scopo di incoraggiare la fotocamera a essere effettivamente utilizzata come dispositivo di acquisizione, un problema che ha afflitto qualsiasi fotocamera montata sul polso che è stata prodotta fino ad oggi poiché generalmente considerato scomodo scattare foto con una fotocamera fissata corpo nel modo. Il rapporto afferma che lo smartwatch e il suo sistema di fotocamere fanno parte del piano del CEO di Facebook Mark Zuckerberg per costruire più dispositivi consumer e competere più direttamente con Apple e Google. I due colossi della tecnologia attualmente controllano come Facebook può raggiungere il suo pubblico, il che è un fatto che ha impedito a Facebook di ottenere l’accesso alla sua risorsa più monetizzabile: gli utenti.

Il Verge riporta inoltre che Facebook sta attualmente lavorando con i gestori wireless degli Stati Uniti per fornire connettività LTE all’orologio, il che indica che non sarà necessario accoppiarsi con uno smartphone per offrire la piena funzionalità. Si prevede inoltre che lo smartwatch sarà il primo di una serie e le versioni successive fungeranno da punto di connessione principale per gli occhiali per realtà aumentata pianificati di Facebook. Una delle acquisizioni di Facebook, CTRL-labs, ha già dimostrato bracciali in grado di agire come controller del computer attraverso i movimenti del polso.

Lo smartwatch di Facebook non è la prima incursione dell’azienda nell’hardware o addirittura in uno smartphone – la sua partnership telefonica con HTC del 2013 è stata bombardata – ma sarà la prima volta che tenterà di commercializzare un indossabile. Anche Facebook non è estraneo alla tecnologia della fotocamera, come dimostrato dai suoi dispositivi webcam Portal. L’unica domanda sarà se una fotocamera da polso prenderà piede, poiché non è stato ancora così.

Secondo quanto riferito, lo smartwatch utilizzerà una versione personalizzata del sistema operativo Android di Google e sfrutterà il proprio set di applicazioni proprietarie e diverse partnership per rendere l’hardware abbastanza avvincente da distogliere lo sguardo da Apple.


Crediti immagine: Grafica dell’intestazione creata con asset concessi in licenza tramite Depositphotos.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!