LG chiede di chiudere per chiudere l’attività di telefonia mobile

Questa mattina, LG ha emesso un comunicato stampa in cui annunciava che il consiglio di amministrazione aveva deciso di chiudere l’attività di telefonia mobile del conglomerato. La notizia è sfortunata, tuttavia non è troppo sorprendente dato che la divisione mobile ha accumulato continue perdite operative negli ultimi 6 anni, minando notevolmente i dati finanziari dell’azienda.

SEOUL, 5 aprile 2021 – LG Electronics Inc. (LG) ha annunciato che chiuderà la sua unità di business mobile. La decisione è stata approvata oggi dal suo consiglio di amministrazione.

La decisione strategica di LG di uscire dal settore della telefonia mobile incredibilmente competitivo consentirà all’azienda di concentrare le risorse in aree di crescita come componenti per veicoli elettrici, dispositivi connessi, case intelligenti, robotica, intelligenza artificiale e soluzioni business-to-business, nonché piattaforme e Servizi.

LG fornirà assistenza e aggiornamenti software ai clienti dei prodotti mobili esistenti per un periodo di tempo che varia in base alla regione. LG lavorerà in collaborazione con fornitori e partner commerciali per tutta la chiusura dell’attività di telefonia mobile. I dettagli relativi all’occupazione saranno determinati a livello locale.

Andando avanti, LG continuerà a sfruttare la sua esperienza nel settore dei dispositivi mobili e sviluppare tecnologie legate alla mobilità come il 6G per rafforzare ulteriormente la competitività in altre aree di business. Le tecnologie di base sviluppate durante i due decenni di attività di business mobile di LG verranno inoltre mantenute e applicate ai prodotti esistenti e futuri.

LG era stato uno dei principali pionieri della telefonia mobile nel mercato dei feature phone, e anche un giocatore più grande all’inizio degli anni 2010 con molti successi precedenti notevoli come l’LG G2 o il G3.

Sfortunatamente negli anni successivi, l’azienda è stata colpita duramente da catene di svantaggi hardware, che vanno dalla generazione Snapdragon 810/808 nel G4, un tentativo fallito di modularità hardware nel G5. LG ha anche sofferto di problemi per diverse generazioni nei suoi tentativi di visualizzazione OLED, afflitta da pannelli di qualità inferiore con problemi di qualità dell’immagine o deficit di efficienza energetica rispetto ad altre alternative sul mercato che utilizzavano i pannelli OLED Samsung Display.

A un certo punto, LG aveva in programma di implementare i propri SoC di progettazione interna “Nuclun” nei propri dispositivi mobili, annunciando la propria partnership con Intel Custom Foundry per produrre un design all’avanguardia sul nodo di processo a 10 nm di Intel. Sfortunatamente, il progetto è andato a fuoco insieme alle difficoltà di Intel a 10 nm, con i chip che non hanno mai visto la luce del giorno.

Gli ultimi tentativi di dispositivi di LG sotto forma di V60 e VELVET sono stati in realtà salti maggiori per i progetti dell’azienda e per le esecuzioni, tuttavia sono arrivati ​​troppo tardi, con un continuo problema di disponibilità dei dispositivi, poiché LG funzionava ancora con un modello di disponibilità di lavorare a stretto contatto con i vettori e di rilasciare dispositivi solo nei mercati in cui i vettori hanno deciso di essere interessati a supportare quel dispositivo.

La società terminerà la sua attività di telefonia mobile fino al 31 lugliost, rifocalizzando le proprie risorse in altre divisioni del conglomerato.




Iscriviti nel Gruppo Telegram smartphone per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!