L’astronauta della NASA che ha catturato tutta l’umanità in una singola foto è morto

L’astronauta della NASA che ha catturato tutta l’umanità in una singola foto è morto

L’astronauta della NASA Michael Collins è morto all’età di 90 anni. Collins è noto soprattutto per una foto che ha scattato al modulo lunare contenente Buzz Aldrin e Neil Armstrong di fronte alla Terra, che cattura tutta l’umanità, viva e morta, in una singola foto. Cioè, diverso da se stesso.

Collins aveva combattuto una battaglia valiosa con il cancro e la sua morte è stata condivisa dalla sua famiglia sulla pagina Facebook di Collins.

“Siamo spiacenti di condividere che il nostro amato padre e nonno sono morti oggi, dopo una coraggiosa battaglia contro il cancro”, si legge nella dichiarazione. “Per favore, unisciti a noi nel ricordare con affetto e gioia il suo acuto spirito, il suo tranquillo senso dello scopo e la sua saggia prospettiva, acquisiti sia guardando indietro alla Terra dal punto di vista dello spazio sia guardando attraverso l’acqua calma dal fondale della sua barca da pesca. ”

La NASA ha anche pubblicato una dichiarazione sulla scomparsa di Collins dall’amministratore facente funzione Steve Jurczyk.

“Oggi la nazione ha perso un vero pioniere e sostenitore per tutta la vita dell’esplorazione nell’astronauta Michael Collins. Come pilota del modulo di comando dell’Apollo 11 – alcuni lo chiamavano “l’uomo più solo della storia” – mentre i suoi colleghi camminavano sulla Luna per la prima volta, ha aiutato la nostra nazione a raggiungere una pietra miliare. Si è distinto anche nel Programma Gemini e come pilota dell’Air Force ”, scrive.

L’astronauta Michael Collins, pilota del modulo di comando dell’Apollo 11

Collins era il pilota del modulo di comando della missione Apollo 11 della NASA e girò intorno alla luna mentre Neil Armstrong e Buzz Aldring atterravano alla Base Tranquility il 20 luglio 1969. A causa della sua posizione, quando il duo tornò dalla superficie fu in grado di catturare un foto di tutta l’umanità in un’unica foto, escluso se stesso ovviamente. È l’unica persona nella storia dell’umanità a non apparire in qualche forma nella foto.

Come Foto storiche rare spiega: “Ciò significa che ogni essere umano che è stato all’altezza di questa foto che è stata scattata esiste ancora, almeno in qualche forma, e ogni essere umano che è nato da allora è stato anche in questa foto, almeno in qualche forma. Quindi, anche se sei nato dopo che questa foto è stata scattata, i materiali con cui sei fatto sono ancora sulla cornice di questa immagine. ”

Foto di Michael Collins, NASA

Buzz Aldrin ha pubblicato una breve nota sulla sua pagina Facebook dicendo addio a Collins.

“Ovunque tu sia stato o sarai, avrai sempre il fuoco per portarci abilmente a nuove altezze e verso il futuro. Ci mancherai. Che tu possa riposare in pace.”

Come notato da Il guardiano, Collins ha scritto diversi libri, tra cui Portare il fuoco nel 1974 che è stato dedicato a sua moglie. Patricia è morta nel 2014 e il loro figlio Michael è morto nel 1993. Collins è sopravvissuto da due figlie, Kate e Ann, sette nipoti e una sorella.


Crediti immagine: Foto per gentile concessione della NASA.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!