L’artista trascorre sette anni fotografando esclusivamente con un iPhone 5S

L’artista trascorre sette anni fotografando esclusivamente con un iPhone 5S

L’artista Jenny Lam ha trascorso gli ultimi sette anni a scattare foto con il suo iPhone 5S, mostrando scene della sua vita e viaggi come figlia cinese americana di immigrati.

Lam è un’artista multidisciplinare con sede a Chicago, curatrice indipendente e scrittrice che ha scelto l’iPhone 5S nel 2014 come suo primo smartphone e l’ha rinunciato solo nell’aprile 2021, quando l’aggiornamento di iOS 14.5 di Apple alla fine ha causato l’arresto anomalo ogni volta che ha provato ad aprirlo Instagram.

Autoritratto di Jenny Lam

Dal 2014 ad oggi, Lam ha utilizzato l’iPhone 5S per documentare le persone e i luoghi che ha incontrato, compresi i suoi viaggi in Cina, dove sono nati e cresciuti i suoi genitori. Lam dice PetaPixel che viaggio e fotografia sono sempre stati intrecciati nella sua vita, da quando ha iniziato a fotografare durante le vacanze in famiglia.

L’essenza della fotografia per Lam sta nel documentare ricordi ed esperienze e aiutarla a ricordarli in futuro. All’inizio affascinata dallo straordinario, Lam in seguito iniziò a vedere la bellezza nell ‘”ordinario” intorno a lei, come in quei “momenti quotidiani, personali e intimi all’interno di esperienze straordinarie”.

Chicago, 2014

Il motivo per cui Lam ha finito per prendere in mano un iPhone mentre la sua fotocamera principale si è ridotta per comodità. In primo luogo, ha iniziato con un inquadra e scatta, ma l’iPhone compatto ha dato a Lam l’accesso agli strumenti di cui aveva bisogno senza dover portare con sé una fotocamera aggiuntiva durante i suoi viaggi.

Sebbene gli iPhone siano costosi per molti, l’accesso complessivo a qualsiasi smartphone è ciò che livella il campo di gioco, ritiene l’artista.

“Si tratta di usare ciò che già hai; non tutti possono permettersi di acquistare attrezzature fotografiche professionali “, afferma. “Voglio dimostrare che non hai bisogno di quest’ultimo per scattare splendide foto.”

Chicago, 2014
Nuova Zelanda, 2014
Hong Kong, 2015
Hong Kong, 2015

La fotografia è solo una delle direzioni artistiche che la aiutano a esprimere la sua visione. Con una passione per il disegno per tutta la vita, Lam riconosce che usa spesso mezzi artistici sulla base della loro praticità, perché l’accessibilità gioca un ruolo significativo nelle opere d’arte che cura anche per gli altri.

Chicago, 2015
Hong Kong, 2017
Chicago, 2017/2018
Hong Kong, 2019

Quando si tratta dell’argomento, a Lam piace mettere in mostra la sua casa, con alcuni dei suoi amici non di Chicago che la chiamano un “ufficio turistico per una sola donna” e, non sorprende, anche la sua collezione di fotografie di viaggi in Cina la riflette passione per i luoghi che hanno un significato nella sua vita.

Silk Road nella Cina occidentale, 2017
Silk Road, 2017
Silk Road, 2017
Silk Road, 2017

Con il suo lavoro fotografico, Lam vuole condividere “il suo orgoglio e amore per la sua famiglia, la sua cultura e il suo popolo”, che ha anche ricevuto un riconoscimento pubblico, con alcune delle sue raccolte di foto, scattate durante un viaggio lungo l’antica Via della Seta in La Cina occidentale e anche dai suoi viaggi da solista a Hong Kong, ha esposto alla Chicago Public Library come parte della celebrazione annuale del Mese del patrimonio dell’Asia americano e delle isole del Pacifico nel 2018 e 2019.

È stata selezionata di nuovo per far parte della loro mostra AAPIHM nel 2020, ma a causa della pandemia la mostra è stata annullata. Il lavoro di Lam è stato pubblicato anche su Guardian Travel, Untapped Cities, Atlas Obscura e molte altre pubblicazioni.

Sia come curatrice d’arte che come artista stessa, Lam vuole che gli altri abbiano accesso all’arte e alla fotografia, e per coloro che possono sentirsi a disagio nel condividere il proprio lavoro, Lam consiglia di godersi il processo prima di tutto e di allontanarsi dalle preoccupazioni sulla tecnica: “Finché ti piace quello che fai, scattando le foto che vuoi scattare, non importa cosa usi”.

Finora, Lam ha condiviso sul suo Instagram le immagini del suo smartphone e le sue precedenti foto della fotocamera point-and-shoot. Tuttavia, poiché non tutti lo usano, ha anche esposto il suo lavoro in una galleria fotografica online.


Crediti immagine: Tutte le immagini sono di Jenny Lam e utilizzate con autorizzazione.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!