L’aggiornamento di Darktable rende l’alternativa gratuita a Lightroom più facile da usare

L’aggiornamento di Darktable rende l’alternativa gratuita a Lightroom più facile da usare

Darktable, un’alternativa popolare e gratuita ad Adobe Lightroom, ha rilasciato la versione 3.6 e aggiunge una rielaborazione del modulo di esportazione e importazione che rende l’applicazione più facile da usare.

L’aggiornamento porta con sé anche molti altri miglioramenti chiave tra cui un aggiornamento generale delle prestazioni di velocità, una migliore interfaccia utente e controllo, l’aggiunta del pannello “Accesso rapido” che ha diversi nuovi strumenti di modifica rapida e un nuovo algoritmo di demosaicizzazione.

Questo aggiornamento estivo è il primo di due importanti aggiornamenti pianificati dal team di sviluppo nel 2021 con il prossimo previsto per il rilascio verso la fine dell’anno. Uno dei maggiori miglioramenti nella versione 3.6 è l’aggiunta di un pannello di accesso rapido che sostituirà il modulo “regolazioni di base” esistente e aggiunge molte più funzionalità. Il nuovo layout offre un’interfaccia aggiornata ai moduli di elaborazione esistenti e li raggruppa in un unico layout unificato.

Gli utenti saranno in grado di aggiungere controlli da qualsiasi modulo dell’applicazione al nuovo pannello di accesso rapido e personalizzarlo a loro piacimento per ciò che Darktable spera possa aiutare ad aumentare la produttività. La società afferma che con questo aggiornamento, i moduli possono anche essere aggiunti o rimossi da un gruppo nella finestra di manutenzione ed è stata aggiunta la possibilità di applicare automaticamente i preset del gruppo di moduli.

La società ha anche affermato di aver apportato grandi miglioramenti al modulo di importazione e ora consente agli utenti di vedere le miniature delle loro immagini prima dell’importazione e semplifica la gestione di più attività di importazione. Anche le immagini che sono già incluse nella libreria Darktable sono ora contrassegnate e possono essere automaticamente escluse dall’importazione per evitare duplicati accidentali.

L’app ha anche una nuova sezione che è stata aggiunta al modulo di calibrazione del colore che consente agli utenti di utilizzare un grafico di controllo del colore ed è stato aggiunto un ambito vettoriale per “completare l’istogramma corrente, la forma d’onda e le visualizzazioni di parata”. Inoltre, è stata aggiunta la possibilità di creare e visualizzare una maschera di opacità basata sui dettagli o sulla nitidezza di un’immagine. Darktable afferma che la funzione utilizza un algoritmo simile a quello utilizzato nella funzione dual demosaic.

L’ultima versione (3.6) dell’editor di foto Darktable può essere scaricata dal sito Web di Darktable o tramite GitHub del progetto. Chi è alla ricerca di una guida di “avvio rapido” sull’applicazione può trovare le risorse pertinenti qui.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!