La serie di foto cattura paesaggi geometrici astratti tramite una mongolfiera

La serie di foto cattura paesaggi geometrici astratti tramite una mongolfiera

La fotografa Zoe Wetherall ha catturato una serie di immagini dalla prospettiva di una mongolfiera, creando immagini di paesaggi astratti con una prospettiva dall’alto verso il basso. Chiamata “Lines of Nature”, la sua serie giustappone le linee dell’uomo, della natura e del punto in cui si uniscono.

Come notato in una descrizione della serie, gli aridi paesaggi astratti di Wetherall caratterizzano fortemente la Yarra Valley a Victoria, in Australia. Alcune delle immagini includono animali e vegetazione appena distinguibili, mentre tutte sono punteggiate da linee che utilizzano caratteristiche geografiche e topografiche.

Tutte le foto di Wetherall in questa serie sono state scattate dal cesto di una mongolfiera a poche centinaia di piedi in aria con una prospettiva dritta, escludendo l’orizzonte, il cielo o qualsiasi punto di riferimento visivo.

Wetherall si è interessato alla fotografia sin dalla giovane età prima di coltivare l’abilità al liceo e all’università.

“Mio padre mi ha insegnato a usare la sua fotocamera SLR quando avevo circa 8 anni”, racconta PetaPixel. “Ho studiato fotografia al liceo, ho imparato a usare una camera oscura e anche Photoshop, poi sono andato in un piccolo college privato di fotografia a Melbourne, in Australia. Ho poi assistito alcuni fotografi commerciali prima di iniziare a fare io stesso il lavoro commerciale, oltre a fotografare lavori personali. Non riesco a ricordare un tempo in cui non fossi interessato alla fotografia. ”

Dice che mentre gira a scopo commerciale, la sua vera passione è il suo lavoro personale.

“Prima di trasferirmi a New York, ho visitato gli Stati Uniti molte volte e ho viaggiato in tutto il paese”, dice Wetherall. “In uno di quei viaggi, circa 10 anni fa, ho avuto la possibilità di fare un giro in mongolfiera. Avevo la mia macchina fotografica e ho iniziato a scattare con un obiettivo lungo concentrandomi su aree specifiche del paesaggio che mi interessavano “.

Wetherall dice che l’esperienza è stata il primo di molti voli in mongolfiera.

“Era come se avesse acceso un fuoco dentro di me e ho pensato che fosse così divertente – e lo faccio ancora”, dice. “Essere in mongolfiera è un ottimo modo per fotografare perché generalmente si muovono piuttosto lentamente e non è necessario rimuovere porte o finestre per scattare. È anche molto silenzioso e tranquillo rispetto all’essere in un elicottero “.

Non solo è più pacifico, silenzioso e più facile catturare foto da tutte le direzioni, ma a Wetherall piace anche un altro aspetto delle mongolfiere: l’imprevedibilità.

“Una cosa che amo è la natura imprevedibile dei voli in mongolfiera. Non ci sono mai due voli uguali, anche se decolli dalla stessa posizione “, spiega. “Non posso controllare dove andiamo mentre seguiamo il vento, quindi c’è solo così tanta pianificazione che posso fare prima di un volo. Adoro fluttuare con il vento senza sapere quali colpi finirò per la fine del volo. Usare un drone non è la stessa cosa perché mi piace essere in volo a vedere ciò che cattura la mia attenzione. Mi fa sentire vivo. ”

L’ispirazione alla base di questo particolare progetto risiede nell’interesse di Wetherall per il rapporto tra uomo e natura. Dice che i suoi luoghi preferiti per le riprese sono sempre in qualche modo naturali ma allo stesso tempo mostrano l’influenza dell’uomo come l’agricoltura o le regioni vinicole.

“Negli anni in cui ho fatto voli in mongolfiera ho sviluppato uno stile distinto: guardare direttamente in basso in una vista compressa, eliminare l’orizzonte, concentrarmi su consistenza, disegno e colore”, dice. “Scattare in questo modo mi permette di evidenziare ciò che voglio senza distrazioni e, creando immagini quasi astratte dall’alto, posso documentare più facilmente il contrasto tra paesaggio artificiale e paesaggio naturale.”

Puoi vedere la serie completa Lines of Nature di Wetherall come mostra online qui e sono disponibili anche le stampe.


Crediti immagine: Foto di Zoe Wetherall e utilizzate con autorizzazione.



Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!