La scienza del colore di Fujifilm è davvero così buona come si dice?

La scienza del colore di Fujifilm è davvero così buona come si dice?

Uno degli argomenti più comuni che sento a favore delle fotocamere Fujifilm riguarda quanto sia grande la sua scienza del colore. Sento spesso di come la fotocamera Fujifilm produca i colori migliori e sfortunatamente questo non è un sentimento che posso co-firmare. Per quanto io ami le fotocamere Fujifilm, credo che i colori che producono richiedano qualche aggiustamento.

La Fujifilm X-T2 è stata una delle fotocamere mirrorless più entusiasmanti rilasciate ai suoi tempi. Il sensore a risoluzione più elevata, l’autofocus migliorato e le funzionalità video lo hanno reso un’opzione brillante per molti fotografi. Il sistema di presa era un po ‘controverso, anche se per la maggior parte delle persone non era un grosso problema.

Il problema principale che ho dovuto affrontare con questa fotocamera sono stati i colori. L’X-T2 produrrebbe immagini che si inclinavano troppo nella magenta. Ciò è stato reso ancora più evidente una volta che la Fujifilm X-T3 è stata rilasciata con la sua scienza del colore migliorata.

Scatti di prova acquisiti da Fujifilm XT-3 (in alto) e Fujifilm X-T2 (in basso).

L’immagine sopra è stata scattata in uno scenario controllato con la stessa lente e illuminazione. L’X-T3 ha prodotto colori più belli rispetto al modello precedente, il che sembra indicare che Fujifilm lo abbia riconosciuto come qualcosa da migliorare. Tuttavia, per quanto l’X-T3 sia migliorato rispetto al suo predecessore, produce ancora colori che un po ‘brutti e poco stimolanti.

Sony contro Fujifilm

Non riesco a decidere quale produttore di fotocamere ha colori peggiori, Fujifilm o Sony. Entrambe le fotocamere producono immagini fantastiche, ma i colori di entrambe le fotocamere sono piuttosto scadenti. Sony tende a produrre colori strani, specialmente nei toni della pelle e le immagini Fujifilm tendono a sembrare un po ‘carenti e brutte.

Sony a7R III + Zeiss Batis 85mm f / 1.8
Fujifilm X-T3 + 56 millimetri f / 1.2

Le due immagini sopra sono state elaborate in Lightroom ei colori Fujifilm sembrano piuttosto brutti. I toni verdi che sono penetrati nell’immagine tolgono solo la sensazione generale. L’immagine Sony sembra effettivamente migliore e Sony non è nota per avere colori fantastici.

Sony a7R III + Batis 85mm f / 1.8
Fujifilm X-T3 + 56 millimetri f / 1.2

Capture One sembra una difesa comune per i file Fujifilm. Sfortunatamente, anche Capture One non può risolvere tutti i problemi di colore che hanno le immagini Fujifilm. Il confronto delle immagini sopra mostra ancora una volta come le immagini della Fujifilm siano leggermente insipide e meno interessanti. Questo è particolarmente vero nei toni del rosso che si trovano nel maglione di Danielle. La Sony sembra più vivace e più interessante.

Fujifilm ha più profili colore disponibili, ma sembrano esagerare nella direzione opposta. Velvia, ad esempio, è troppo dura con il colore e il contrasto. È come se il cursore della vividezza fosse stato spinto da qualcuno che ha appena iniziato a fotografare.

Fujifilm contro Canon

È qui che le cose iniziano a diventare un po ‘più interessanti. Canon è generalmente nota per essere un’azienda che produce fotocamere con colori straordinari. In molti casi questo è vero, Canon fa un lavoro fantastico non solo producendo colori di bell’aspetto, ma anche colori relativamente accurati.

Fujifilm GFX 50 + 63 mm f / 2.8. Provia Capture One
Canon 5DS R + Sigma 50mm f / 1.4

Nel confronto sopra, entrambe le immagini sono state scattate nello stesso periodo e con il flash. Il bilanciamento del bianco diurno è stato selezionato per entrambe le fotocamere e i file raw sono stati elaborati in Capture One. L’immagine Fujifilm sembra strana con il suo spostamento del magenta e il tono generale più freddo. La luce del sole sulla casa dietro il soggetto sembra spenta e troppo fredda. I toni della pelle sembrano innaturali e l’immagine nel complesso è piuttosto brutta a causa del colore.

Canon d’altra parte sembra molto meglio. Le tonalità e i colori della pelle sembrano quello che ti aspetteresti nel tardo pomeriggio.

Fortunatamente, c’è un modo per risolvere i problemi di colore delle fotocamere Fujifilm.

1. Crea un profilo ICC personalizzato utilizzando ColorChecker Digital SG in Capture One tramite Lumariver. Software.

2. Converti il ​​file su cui stai lavorando in Capture One in un file DNG.

3. Importa nuovamente il DNG in Capture One.

4. Applica il profilo ICC personalizzato che hai creato e avrai una soluzione costosa e ingombrante.

Fujifilm GFX 50 + 63 mm f / 2.8. Profilo colore ICC applicato

Una volta applicato un profilo personalizzato al file GFX, sembra notevolmente migliore di Canon. Si muove anche nella direzione che Canon aveva originariamente preso con il suo colore della fotocamera direttamente dal colore della fotocamera.

Fujifilm contro Fujifilm

Fino ad ora, tutti i punti che ho fatto sui colori Fujifilm potevano essere descritti come preferenze personali e soggettive. Per sfidare questo, abbiamo un altro confronto di seguito. Le immagini che stiamo guardando sono state scattate con la Fujifilm GFX 100 con il 120mm f / 4.0 Macro. Entrambe le immagini sono state scattate con la stessa illuminazione e le stesse impostazioni della fotocamera. Entrambe le immagini sono state elaborate esattamente nello stesso modo in Capture One ed entrambi i file hanno colori notevolmente diversi.

GFX100 + 120mm Macro. Immagine a scatto singolo.
GFX100 + 120mm Macro. Immagine Pixel Shift.

La differenza tra le due immagini è che una era un singolo scatto della GFX 100 e l’altra un’immagine pixel shift. I colori nell’immagine a scatto singolo sono prevalentemente interpolati e attraverso questa congettura, Fujifilm ha prodotto un’immagine spostata in magenta che non è accurata. Dopo aver eliminato l’interpolazione dall’equazione tramite le funzioni di spostamento dei pixel, puoi vedere la differenza. Ora abbiamo un punto obiettivo sui colori prodotti dalle fotocamere Fujifilm.

In sostanza, Fujifilm sta dicendo che i colori originali nell’immagine a scatto singolo non sono corretti e dovrebbe effettivamente assomigliare a “questo”. Naturalmente, alcuni potrebbero obiettare che questo è il vantaggio dello spostamento dei pixel. Tuttavia, quando scatti con fotocamere come la Hasselblad H6D 400c, la differenza di colore non è così significativa. Questo perché Hasselblad inizia con colori molto migliori anche nei suoi file a scatto singolo. Questo è simile su tutta la linea con tutte le sue fotocamere.

Pensieri finali

La ragione di questo articolo non è criticare Fujifilm senza alcuno scopo. Il motivo è evidenziare alcuni dei problemi con la speranza che Fujifilm fornisca profili colore migliori in futuro. Come azienda, Fujifilm ascolta i propri clienti. È per questo motivo che mi sento a mio agio nel segnalare eventuali problemi perché l’azienda ha un ottimo rapporto con la sua base di clienti.

Fujifilm ha prodotto alcune delle fotocamere più incredibili attualmente sul mercato. Il GFX 100S ne è un perfetto esempio. Credo che con alcune modifiche ai suoi algoritmi di colore, Fujifilm potrebbe diventare il miglior sistema di fotocamere di fascia alta sul mercato.


Circa l’autore: Usman Dawood è il fotografo principale di Sonder Creative, una società di fotografia di architettura e interni. Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle dell’autore. Puoi trovare altri lavori di Dawood sul suo sito Web, Instagram e YouTube.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!