La fotografa fa causa a Capcom per 12 milioni di dollari per aver usato le sue foto nei videogiochi

La fotografa fa causa a Capcom per 12 milioni di dollari per aver usato le sue foto nei videogiochi

Un fotografo ha intentato una causa contro Capcom, accusando il gigante giapponese dei videogiochi di aver violato il suo copyright utilizzando ampiamente le sue foto nei suoi videogiochi più venduti.

Poligono riferisce che Judy A. Juracek ha presentato ieri la sua denuncia iniziale in un tribunale del Connecticut.

Juracek è un designer e fotografo che ha pubblicato diversi libri con foto di varie superfici per fungere da risorsa di ricerca visiva per artisti, architetti e designer.

Il libro del 1996 (e il relativo CD-ROM) al centro di questa causa si intitola Superfici, e la descrizione afferma che “offre oltre 1.200 immagini visive eccezionali e dai colori vivaci di trame di superficie – legno, pietra, marmo, mattoni, gesso, stucco, aggregati, metallo, piastrelle e vetro – pronte per essere utilizzate nei tuoi progetti, presentazioni, o composizioni, come sfondi o per informazioni visive generali”.

Nella sua causa contro Capcom, Juracek afferma che la società non l’ha mai contattata per una licenza per l’uso commerciale delle sue foto e che la società ha utilizzato molte delle sue foto per creare ambienti, dettagli e persino loghi in giochi come Resident Evil 4 e Devil May Cry. Il fotografo ha trovato almeno 80 foto utilizzate nei giochi Capcom e le oltre 200 presunte violazioni sono documentate nell’enorme fascicolo giudiziario che si estende su 147 pagine.

Un’immagine promozionale di Resident Evil 4 che contiene una presunta violazione.

L’allegato A della causa indica il logo principale utilizzato per il titolo Resident Evil 4, che sembra utilizzare i dettagli di una lastra di vetro in frantumi fotografata in Superfici.

Reperto A nella causa tra Judy A. Juracek e Capcom. Screenshot tramite documenti del tribunale.

“[G]anche che circa 80 o più immagini Juracek appaiono in RESIDENT EVIL e che il marchio/logo principale di RESIDENT EVIL utilizza uno specifico motivo in vetro frantumato che corrisponde a una foto Juracek scattata in Italia, così come il design della porta interna della villa che il pubblico non vede hanno accesso, è difficile immaginare che sarebbe possibile una duplicazione precisa mediante una creazione indipendente”, afferma la causa. “Più specificamente, è difficile immaginare che Juracek possa scattare una foto del vetro in frantumi in Italia e del design della porta di una villa interna e che gli artisti Capcom riproducano lo stesso identico modello di vetro in frantumi in un logo e nel design della porta interna senza il beneficio delle fotografie di Juracek. .”

Juracek afferma di aver ricevuto un’ulteriore conferma della violazione di Capcom attraverso la violazione dei dati del novembre 2020, in cui un gruppo di hacker ha utilizzato un ransomware per rubare presumibilmente 1 TB di dati sensibili. Quando Capcom ha scelto di non pagare il riscatto, il gruppo ha iniziato a condividere i dati online. Questi file trapelati contenevano diversi nomi di file immagine corrispondenti trovati sul on Superfici‘ CD-ROM di accompagnamento.

“I nomi dei file per almeno una delle immagini dei file hackerati di Capcom sono gli stessi nomi dei file utilizzati sul CD-ROM”, afferma la causa. “Ad esempio, il nome del file per un’immagine di una trama metallica dal CD-ROM è ‘ME009’ e Capcom ha ME009 memorizzato nei suoi file con quel nome e Capcom ha usato questa fotografia nei suoi giochi”.

ME009, un file fotografico menzionato nel collegamento dati Capcom del 2020. Come si è visto nel deposito del tribunale.

Ecco alcuni altri esempi di presunta violazione evidenziata nella causa:

Una porta
Finestre di vetro macchiate.
Un camino.
Texture e modelli di mattoni.
Un design murale ornamentale.

Juracek chiede al tribunale di concederle danni effettivi, profitti, danni esemplari e (possibilmente) danni legali, che potrebbero ammontare a $ 12 milioni o più (fino a $ 150.000 per ciascuna delle 80 violazioni più le spese legali).




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!