Il rivenditore australiano ritira gli AirTag dagli scaffali a causa del potenziale pericolo

Un nuovo problema di sicurezza con il nuovo tracker AirTag di Apple ha spinto il rivenditore australiano Officeworks a rimuovere il nuovo articolo dagli scaffali del suo negozio. La fonte delle informazioni era un thread Reddit dell’esperienza di un utente durante il tentativo di acquistarne uno. L’utente ha provato ad acquistare AirTag ma il negozio non è stato in grado di individuarli.

Il rivenditore australiano ritira gli AirTags dai suoi scaffali a causa del potenziale pericolo

È stato allora che un rappresentante di Officeworks ha informato l’utente che gli AirTags erano stati rimossi dagli scaffali del suo negozio citando un rischio per la sicurezza con l’accessibilità della piccola batteria a bottone. L’ACCC ha confermato a Gizmodo AU che il prodotto è stato effettivamente rimosso per motivi di sicurezza.

La gamma Apple AirTag sarà temporaneamente non disponibile per l’acquisto da Officeworks[…] Il prodotto non sarà immagazzinato da Officeworks fino a quando non verranno fornite ulteriori indicazioni dalla Australian Competition and Consumer Commission “. – Officeworks in un’e-mail a Gizmodo

L’ACCC si aspetta che Apple rispetti il ​​nuovo standard di informazione australiano, che richiede simboli di avvertenza sulla confezione e informazioni nelle istruzioni del prodotto quando sono coinvolte le batterie a bottone. La scadenza dell’Australia per l’Information Standard è il 21 giugno 2022.

Per chiarire, solo Officeworks ha ritirato gli AirTag dagli scaffali. Gizmodo AU riferisce che gli AirTag sono ancora disponibili presso altri rivenditori in Australia, inclusi Apple, JB Hi-Fi e Big W.

fonte




Iscriviti nel Gruppo Telegram Tutti i Gruppi per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!