Il primo smartphone a utilizzare una lente liquida è lo Xiaomi Mi Mix Fold

Il primo smartphone a utilizzare una lente liquida è lo Xiaomi Mi Mix Fold

Il 25 marzo, Xiaomi ha preso in giro che avrebbe annunciato un nuovo smartphone che utilizzava una lente liquida e quel dispositivo è stato finalmente rivelato. Il Mi Mix Fold è stato annunciato per una versione solo in Cina e presenta altre due fotocamere ad alto megapixel oltre alla fotocamera con obiettivo liquido.

Xiaomi ha tipicamente utilizzato la linea “Mix” per testare nuove idee di prodotti e questa volta sta provando la sua mano con un telefono pieghevole simile al Samsung Galaxy Z Fold 2 e all’Huawei Mate X2. Come Engadget rapporti, il Mi Mix Fold è dotato di un pannello pieghevole da 8,01 pollici 2.480 x 1.860 per il suo schermo interno con uno schermo esterno più piccolo e più stretto da 6,52 pollici con risoluzione AMOLED 2.520 x 840. Lo schermo esterno è stato citato da Huawei come testato per durare almeno un milione di pieghe, con la cerniera che in realtà dura per un tempo significativamente inferiore a 200.000 curve.

I telefoni pieghevoli stanno migliorando, ma la maggior parte dei produttori sta ancora risolvendo i nodi. Quindi, anche se non è del tutto sorprendente vedere un telefono pieghevole di Xiaomi e il concetto è ancora in fase di prova, non è certamente la caratteristica più interessante del Mi Mix Fold.

Sarebbe in realtà la fotocamera “bionica” da 8 megapixel che utilizza una lente liquida alimentata da un motore che utilizza la manipolazione di precisione su quel pacchetto di fluido per passare da un teleobiettivo zoom 3x (fino a 30x ibrido zoom digitale e ottico) e una macro modalità che consente una messa a fuoco fino a soli 3 centimetri di distanza. L’obiettivo liquido funziona a temperature che vanno da -40 gradi a 60 gradi Celsius (da -40 a 140 gradi Fahrenheit), quindi non devi preoccuparti del malfunzionamento della fotocamera in normali condizioni di vita.

A causa delle limitazioni con la tecnologia delle lenti liquide o di come Xiaomi si sentiva per quanto riguarda la qualità dell’immagine, la fotocamera liquida del Mi Mix Fold non è chiaramente progettata per essere il principale metodo di acquisizione delle immagini per gli utenti, in quanto la società l’ha abbinata a una fotocamera da 108 megapixel. fotocamera principale (il sensore Samsung ISOCELL HM2) e una ultra-wide da 13 megapixel. Per ora, Xiaomi è probabilmente soddisfatta di potersi definire la prima ad integrare la tecnologia piuttosto che andare all-in rendendola una fotocamera davvero rivoluzionaria. Ma questa è una speculazione ovviamente poiché le immagini campione scattate con la fotocamera con obiettivo liquido non sono state fornite e il Mi Mix Fold è disponibile solo in Cina per ora.

Tuttavia, è bello vedere le aziende che sperimentano nuovi metodi di acquisizione delle immagini nei dispositivi portatili. Anche se questa lente liquida sembra più una campagna pubblicitaria di marketing che in realtà uno sviluppo tecnologico rivoluzionario, Xiaomi dovrebbe comunque essere elogiata per averci provato.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!