Il mirino diventerà un rompicapo a tema fotografico strabiliante

Il mirino diventerà un rompicapo a tema fotografico strabiliante

Se sei un fan dei rompicapi strabilianti come Portal, potresti voler tenere d’occhio Viewfinder, un gioco in fase di sviluppo che ruota attorno a una fotocamera Polaroid che scatta foto che alterano la realtà.

Il gioco è nato da un’idea dello sviluppatore di giochi indie Matt Stark e il suo studio di gioco, Robot Turtle, che sta “creando un gioco su una telecamera”.

In Viewfinder, i giocatori si trovano in un mondo 3D con enigmi che devono risolvere utilizzando una fotocamera istantanea in stile Polaroid. Dopo aver scattato una foto del mondo e averla stampata, l’istantanea, con tutta la sua profondità e le sue caratteristiche, può essere sovrapposta al mondo per alterare la realtà.

Può sembrare confuso, ma ecco un breve video di 1 minuto con clip di gioco che ti daranno un’idea molto migliore di questa affascinante meccanica:

In uno degli esempi nel video, il giocatore si trova di fronte a un edificio alto.

Il giocatore alza la fotocamera e scatta una foto che include il lato dell’edificio, lo sfondo e il terreno.

Vediamo la fotocamera stampare l’istantanea come una foto istantanea.

Il giocatore quindi sceglie dove sovrapporre la foto alla scena, ruotando l’istantanea come meglio crede.

Una volta che la foto è stata reinserita nella scena, la scena 3D che è stata catturata è ciò che viene effettivamente sovrapposto. Camminare sul lato dell’edificio rivela la profondità della foto e il fatto che il terreno nella foto è diventato una possibile rampa per l’edificio.

PC Gamer riferisce che Stark ha iniziato a mostrare il suo concetto di gioco l’anno scorso come studente sviluppatore.

Ecco alcune demo precedenti di come appariva il concetto nelle sue fasi iniziali:


“Laddove una volta sembrava semplicemente un trucco accurato, ora abbiamo anche un’idea precisa di come Viewfinder possa funzionare come un vero e proprio puzzle game”, PC Gamer scrive. “Vediamo la telecamera duplicare oggetti per risolvere enigmi, creare nuove mappe da esplorare all’interno dei livelli ed esplorare gli spazi per allineare frammenti di una nuova cornice”.

Non si sa quando Viewfinder potrebbe essere lanciato al pubblico, ma da quanto è stato rivelato finora, il concetto sembra decisamente promettente.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!