Il fondatore di Adobe Charles Geschke muore a 81 anni

Il fondatore di Adobe Charles Geschke muore a 81 anni

Charles “Chuck” Geschke, il co-fondatore di Adobe che ha contribuito allo sviluppo del Portable Document Format, o PDF, è morto nella sua casa di Los Altos, sobborgo della San Francisco Bay Area sabato 17 aprile. Aveva 81 anni.

Secondo il Associated Press, Il CEO di Adobe Shantanu Narayen ha scritto in un’e-mail ai dipendenti dell’azienda esprimendo il suo dolore.

“Questa è un’enorme perdita per l’intera comunità Adobe e per l’industria tecnologica, per la quale è stato una guida ed un eroe per decenni”, ha scritto Narayen.

“In qualità di co-fondatori di Adobe, Chuck e John Warnock hanno sviluppato un software innovativo che ha rivoluzionato il modo in cui le persone creano e comunicano”, ha affermato Narayen. “Il loro primo prodotto è stato Adobe PostScript, una tecnologia innovativa che ha fornito un modo nuovo e radicale di stampare testo e immagini su carta e ha innescato la rivoluzione del desktop publishing. Chuck ha instillato nell’azienda una spinta incessante all’innovazione, dando vita ad alcune delle invenzioni software più trasformative, tra cui gli onnipresenti PDF, Acrobat, Illustrator, Premiere Pro e Photoshop “.

Geschke ha fondato Adobe con il collega di Xerox John Warnock. Il duo ha lasciato Xerox Parc per creare la propria attività dopo che Xerox ha rifiutato di commercializzare una tecnologia sviluppata dai due. Quella tecnologia, chiamata PostScript, è ancora oggi lo standard del settore grafico per le stampanti.

“Era un famoso uomo d’affari, il fondatore di una grande azienda negli Stati Uniti e nel mondo, e ovviamente ne era molto, molto orgoglioso ed è stato un grande risultato nella sua vita, ma non era il suo obiettivo – davvero , la sua famiglia lo era ”, ha detto a sua moglie Nancy Geschke Mercury News. “Si è sempre definito l’uomo più fortunato del mondo.”

Come notato in una breve storia di Adobe, il successo dell’azienda è stato a costo di un rischio enorme. A quel tempo, le stampanti a matrice di punti erano la norma. Tuttavia, quella tecnologia utilizzava punti stampati per formare forme, ma lottava con le immagini e la tipografia poiché quelle forme sarebbero sempre state a blocchi e imprecise. La prossima generazione di stampanti è stata in grado di superare questo problema grazie al codice PostScript creato dai fondatori di Adobe.

Le vite dei fondatori non sono diventate meno interessanti dopo il successo della loro azienda. Il duo avrebbe continuato a rifiutare una vendita ad Apple e lo stesso Geschke è sopravvissuto a un tentativo di rapimento e riscatto.

Come riportato da AP nel 1992, Geschke arrivò al lavoro solo per essere catturato da due uomini sotto la minaccia delle armi che lo portarono a Hollister, in California, e lo trattennero per quattro giorni. È stato pagato un riscatto, ma il sospetto è stato successivamente catturato con i $ 650.000 in riscatto in contanti che hanno portato la polizia al nascondiglio in cui era detenuto Geschke. All’epoca aveva 52 anni.


Crediti immagine: Sfondo di foto di intestazione concesse in licenza tramite Depositphotos. Immagini di Charles Geschke utilizzate tramite Creative Commons 4.0 e 3.0.



Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!