Il Curiosity Rover ha scattato un enorme selfie da 318 Megapixel su Marte

Il Curiosity Rover ha scattato un enorme selfie da 318 Megapixel su Marte

Mentre il Mars Perseverance Rover della NASA ha recentemente conquistato i titoli dei giornali, il suo rover Curiosity è stato sul Pianeta Rosso dal 2012 e ha appena inviato un gigantesco selfie da 318 megapixel che lo raffigura di fronte a Mont Mercou, una roccia affiorante sulla superficie di Marte.

La NASA afferma che per creare questa immagine finita, il rover doveva utilizzare due diverse telecamere.

“Il panorama è composto da 60 immagini scattate dal Mars Hand Lens Imager (MAHLI) sul braccio robotico del rover il 26 marzo 2021, il 3070 ° giorno marziano, o sol, della missione. Queste sono state combinate con 11 immagini scattate dalla Mastcam sull’albero, o “testa”, del rover il 16 marzo 2021, il 3060 ° giorno marziano della missione “, spiega la NASA.

Puoi scaricare l’enorme immagine a piena risoluzione da 105,2 MB qui.

C’è un piccolo foro nel terreno appena a sinistra del rover nell’immagine sopra, ed è lì che ha usato un trapano robotico per tirare dentro un campione. Questo particolare campione di roccia è soprannominato “Nontron”, poiché il team di Curiosity sta soprannominando le caratteristiche di questa parte di Marte usando nomi della regione intorno al villaggio di Nontron nel sud-ovest della Francia.

La Curiosity Rover ha inviato selfie da quasi un decennio. Nel 2013, il rover Curiosity ha restituito uno straordinario autoritratto che mostra sia la superficie sotto il rover che il cielo pieno di polvere. L’anno successivo, il rover ha celebrato il suo primo anniversario con un altro selfie scattato da una prospettiva più ravvicinata.

Come notato da Fotografia fai da te, il Curiosity Rover ha anche recentemente rispedito un paio di altre immagini panoramiche dalla sua posizione, inclusa una foto stereoscopica tridimensionale. Il rover ha utilizzato il suo strumento Mastcam per acquisire le 32 singole immagini che compongono questo panorama dell’affioramento del Mont Mercou e lo ha combinato con un secondo panorama che ha catturato da 13 piedi di lato.

La gif sotto illustra l’effetto tridimensionale:

“Entrambi i panorami sono stati ripresi il 4 marzo 2021, il 3049 ° giorno marziano, o sol, della missione, da una distanza di circa 130 piedi (40 metri) dalla parete rocciosa, che è alta circa 20 piedi (6 metri) “, Scrive la NASA. “Sono stati bilanciati con il bianco in modo che i colori dei materiali rocciosi assomiglino a come apparirebbero in condizioni di luce diurna sulla Terra”.


Crediti immagine: NASA / JPL-Caltech / MSSS




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!