I possessori di Android hanno altre opzioni in attesa della sim di DJI

I possessori di Android hanno altre opzioni in attesa della sim di DJI

Un certo numero di nuovi proprietari di droni DJI First Person View hanno scoperto di non poter ancora accedere al simulatore di volo virtuale di DJI, perché, al momento della pubblicazione, non è disponibile su Android. Questa è una seccatura, soprattutto per coloro che sono disperati per mettersi al passo con il volo manuale prima di mettere in azione quel pulsante M intimidatorio. Per fortuna, c’è una soluzione.

Quando DJI ha rilasciato la sua nuova combo di droni FPV, era consapevole che alcune persone con poca o nessuna esperienza potrebbero essere tentate di immergersi direttamente nella enchilada completa. Era anche consapevole che, per molti, sarebbe stata una mossa disastrosa se non fossero stati preparati. È molto probabile che le persone che volano FPV completamente manuali per la prima volta si schiantino. Ecco perché DJI ha integrato un paio di protezioni. Il primo è che non puoi passare alla modalità M senza ricevere un avviso che dovresti prima esercitarti su un simulatore.

Ed è fantastico, a condizione che tu stia utilizzando un iPhone o un iPad. Ma gli utenti Android, almeno ad oggi, non hanno ancora accesso all’app DJI Virtual Flight.

Un’opzione Android

Abbiamo visto alcune persone lamentarsi nei forum di non poter accedere a Virtual Flight perché sono su Android. Ma se sei un utente Android, ciò non significa che devi essere lasciato fuori al freddo. C’è una soluzione semplice a questo, segnalato su YouTube da Alex Ziska, sviluppatore di giochi indie e cofondatore di MegaGeeks.

Alex vive in Germania, ma grazie a Internet, è stato in grado di condividere la sua soluzione semplice ma intelligente per altri piloti DJI FPV. La soluzione? Ecco Alex:

Ottima soluzione, Alex …

Dovresti essere in grado di fare la stessa cosa su un Mac. Facciamo regolarmente volare un simulatore sul nostro MacBook Pro usando il nostro Taranis X7S, quindi possiamo dare un paio di suggerimenti aggiuntivi qui.

  1. Liftoff è un ottimo simulatore e sappiamo che tantissime persone lo adorano. Abbiamo utilizzato Velocidrone, che funziona meglio su questo particolare Mac (metà 2015). Riteniamo che entrambi siano probabilmente migliori del simulatore di volo virtuale DJI e offriranno sicuramente più opzioni per l’apprendimento. (Con Velocidrone, troverai una serie davvero buona di video tutorial incrementali che ti aiuteranno a insegnarti FPV.)
  2. I simulatori aiutano davvero, davvero. Dai un’occhiata a questo articolo.
  3. Se vuoi liberarti dal cavo (che consigliamo), prendi questo dongle wireless. Ne abbiamo uno e adoriamo la cosa.

Oh. E Alex è davvero un ragazzo Android.

“Essendo uno sviluppatore di giochi indie di notte, speravo, anche se non mi aspettavo, che funzionasse come controller di videogiochi”, ci dice.

“E che ne sai – ha fatto 🙂 I prossimi sette giorni sono piovosi, dicono le previsioni del tempo, quindi sono davvero felice di aver trovato questo modo di usare Liftoff, che ho appena acquistato dopo aver scoperto la compatibilità del controller di gioco . ”

Altro su Alex

Abbiamo chiesto ad Alex di raccontarci qualcosa di più su se stesso. Si scopre che ha iniziato con la Spark ed è passato alla P4P V2. Una volta che le voci sul drone DJI FPV hanno iniziato a circolare, ha iniziato a mettere da parte un po ‘di soldi per l’acquisto, che ha già fatto. Ecco cos’altro aveva da dire Alex:

L’ho ordinato immediatamente quando è uscito e ne sono soddisfatto. Le cose che mi piacciono di più sono l’aspetto di non preoccuparmi che la batteria prenda fuoco o si svuoti troppo, così come il tempo di volo più lungo a confronto. Sono già caduto una volta e sono atterrato a testa in giù, ma non è successo niente, nessun danno. In realtà trovo utile il fatto che un arresto anomalo significherebbe potenzialmente la perdita di una notevole quantità di denaro: mi aiuta a tenere sotto controllo il mio ego e ad andare il più lentamente possibile con la mia curva di apprendimento. Inoltre, sono molto curioso di sapere dove la comunità porterà il drone FPV – ho già visto che le persone hanno in programma di creare un telaio in carbonio aftermarket per trapiantare l’elettronica del drone. Personalmente, spero in una solida soluzione di montaggio per videocamera GoPro e 360. Questo, secondo me, è il più grande difetto del drone: devi scegliere una bassa latenza o risoluzione. Non puoi volare a bassa latenza e registrare in 4k60.

Ed ecco come appariva il drone di Alex dopo quella discarica. Un po ‘sporco (okay, a molto sporco), ma non peggio per l’usura.

Un altro morde la polvere, ma questa volta è necessaria solo una pulizia …

Grazie per i suggerimenti, Alex! Ed ecco a voi un volo felice e ridotto agli urti!





Iscriviti nel Gruppo Telegram DJI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!