Huawei FreeBuds 4 annunciato con ANC, chip Kirin A1 e ricarica rapida

Huawei ha annunciato oggi i suoi ultimi auricolari TWS di punta in Cina con i nuovissimi FreeBuds 4. Gli auricolari hanno un design familiare ai FreeBuds 3 e sono guidati dal chip Krin A1 di Huawei.

Huawei FreeBuds 4 annunciato con ANC, chip Kirin A1 e ricarica rapida

La nuova versione è dotata di driver dinamici da 14,3 mm e dispone di tre microfoni per la raccolta della voce e del rumore circostante. La cancellazione attiva del rumore può ridurre fino a 25 dB il rumore circostante. Ogni auricolare è dotato di controlli touch a tre livelli e pesa solo 4,1 grammi.

Huawei FreeBuds 4 annunciato con ANC, chip Kirin A1 e ricarica rapida

Le FreeBuds 4 si connettono tramite Bluetooth 5.2 e supportano la connessione simultanea a due dispositivi. Sono inoltre dotati di una speciale modalità vocale chiara per i vlogger che promette di fare un lavoro migliore nel raccogliere la tua voce in ambienti più rumorosi. C’è anche una modalità a bassa latenza che riporta la latenza audio a 90 ms in modo da avere un audio nitido e preciso durante le sessioni di gioco.

Huawei FreeBuds 4 annunciato con ANC, chip Kirin A1 e ricarica rapida

La durata della batteria arriva a 4 ore di riproduzione sugli auricolari stessi e fino a 22 ore di riproduzione con la custodia di ricarica. Huawei promette che una ricarica rapida di 15 minuti ti darà fino a 2,5 ore di riproduzione. La custodia può essere caricata tramite USB-C o in modalità wireless su qualsiasi caricabatterie compatibile con Qi. L’intero pacchetto è resistente agli schizzi IPX4.

I FreeBuds 4 sono disponibili nei colori bianco, argento e rosso. Il prezzo è fissato a CNY 999 ($ ​​155 / € 126) e le vendite ufficiali inizieranno il 6 giugno. I prezzi e la disponibilità internazionali verranno descritti in dettaglio in un secondo momento.

Fonte (in cinese)




Iscriviti nel Gruppo Telegram Tutti i Gruppi per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!