Flashback: i migliori telefoni LG prima e dopo il passaggio ad Android

LG uscirà dal mercato della telefonia mobile tra pochi mesi, ha solo bisogno di un po ‘di tempo per distribuire gli aggiornamenti del sistema operativo Android per i suoi smartphone premium. Lo spirito innovativo di LG ci mancherà – abbiamo già esaminato le più grandi invenzioni di LG – oggi volevamo parlare dei suoi migliori telefoni.

Ci sono troppi telefoni interessanti da coprire, quindi divideremo la storia dei telefoni LG in due periodi principali – prima di Android e dopo Android – e guarderemo quelli che pensiamo siano i primi 5 telefoni di ogni epoca.

Prima di Android

Inizieremo con il file LG KG800 Chocolate. Il Motorola RAZR è diventato un’icona del design nei primi anni 2000, ma anche il primo Chocolate è stato un successo e il suo linguaggio di design ha dato il tono ai telefoni LG per diversi anni a venire. C’era anche il file LG KE800 Chocolate Platinum e Cartella LG KG810 Chocolate nella prima generazione della serie Black Label di LG.

Questi sono stati lanciati nel 2006 e alla metà del 2007 la serie Chocolate aveva raggiunto i 10 milioni di vendite. A dicembre 2007 il numero è cresciuto a 15 milioni. Vendite non proprio RAZR, ma comunque un grande successo per LG.

Di tutti i cioccolatini, lo slider LG VX85000 basato su CDMA era il re. È diventato uno dei telefoni LG più venduti di tutti i tempi, spostando 21 milioni di unità. Nota a margine: il migliore in assoluto è stato l’LG KP100 di base, che ha venduto 30 milioni di unità.

LG KG800
LG KE800
LG KG810
LG KU800

LG KG800 • LG KE800 • LG KG810 • LG KU800

Abbiamo già coperto il LG KE850 Prada in dettaglio: il primo telefono con touchscreen capacitivo. Aveva un’interfaccia utente all-touch e (come puoi vedere dal nome), LG era molto orgogliosa del design elegante. Purtroppo, il suo contributo al mondo mobile è stato oscurato dall’iPhone di Apple uscito pochi mesi dopo.

LG KE850 Prada
LG KF900 Prada
LG Prada 3.0

LG KE850 Prada • LG KF900 Prada • LG Prada 3.0

La divisione mobile di LG ha avuto il suo apice nel 2009, quando l’ottimismo era alle stelle. La società prevedeva di vendere 120 milioni di telefoni quell’anno, poi 140 milioni nel 2010 e che entro il 2012 sarebbe stato il secondo produttore di smartphone al mondo.

Il Prada originale non era uno smartphone, ma non era un problema poiché LG aveva una linea di successo di featurephone touch. Gli umili Cookie LG KP500 (2008) aveva un touchscreen resistivo da 3,0 “(240 x 400 px), un design carino e un prezzo accessibile di € 200. LG ha venduto 9 milioni di unità in 9 mesi, che in seguito sono cresciute fino a 13 milioni. Questi numeri hanno portato LG a lanciarne diversi -ups, proprio come aveva fatto con il Cioccolato e il Prada.

Cookie LG KP500
LG GS290 Cookie Fresh
LG T375 Cookie Smart
LG Cookie Lite T300

LG KP500 Cookie • LG GS290 Cookie Fresh • LG T375 Cookie Smart • LG Cookie Lite T300

Tra le innovazioni del telefono LG abbiamo elencato l’LG KU990 Viewty, che è stato il primo telefono a registrare video al rallentatore (il Viewty ha fatto bene da solo, spostando 5 milioni di unità). L’LG Optimus 2X è diventato il primo telefono a registrare video a 1080p. L’LG G5 è stato il primo vero telefono con doppia fotocamera.

Ma volevamo evidenziare un altro telefono con fotocamera dell’azienda, il LG KC910 Renoir dal 2008. Questo è stato il successore del Viewty e ha aggiornato la fotocamera con un sensore da 8 MP e un flash allo xeno, mantenendo anche l’ottica Schneider-Kreuznach.

Flashback: i migliori telefoni LG prima e dopo il passaggio ad Android

Il Renoir ha gareggiato nel nostro Grand Shootout da 8 Megapixel dove si è unito al Sony Ericsson C905. Inoltre, questo ha aggiunto GPS e Wi-Fi sulla scheda tecnica di Viewty, quindi è stato un telefono molto migliore oltre alla fotocamera.

LG KC910 Renoir

LG KC910 Renoir

L’ultimo telefono nell’era pre-Android che volevamo evidenziare è stato il LG KM900 Arena (2009). Aveva un nitido display da 3,0 “con una risoluzione di 480 x 800 px, ovvero 311 ppi, un anno prima che Apple presentasse” Retina “e iPhone 4. E lo schermo era protetto da Gorilla Glass mentre lo chassis del telefono era di metallo .

Flashback: i migliori telefoni LG prima e dopo il passaggio ad Android

L’Arena era bellissima anche nel software, con l’interfaccia touch S-Class. Usando il tocco capacitivo, ovviamente, questo non è il cookie. Costava quasi il doppio a € 350, ma comunque molto più economico dell’iPhone 4 da € 630. Non era perfetto, ma Arena era uno dei migliori non smartphone di sempre. Sicuramente uno dei migliori che LG abbia mai realizzato.

LG KM900 Arena

LG KM900 Arena

Dopo Android

LG era davvero al suo meglio quando realizzava featurephone. Si dilettava con Symbian, ma prima dell’arrivo di Android, non si è mai impegnato molto nella realizzazione di smartphone. Non esamineremo i pochi dispositivi Windows Phone che ha realizzato perché non ci sono molti bei ricordi lì.

Per evidenziare il divario tra i periodi di featurephone e smartphone di LG, diamo un’occhiata al LG G2 (2013). Era un ottimo telefono con l’ingombro di gran lunga più piccolo per il suo display da 5,2 “ai suoi tempi e aveva un design creativo con il pulsante del volume e il pulsante di accensione sul retro, proprio sotto la fotocamera. Ed è stato tra i primi a presentare il ora doppio tocco standard per riattivare.

Flashback: i migliori telefoni LG prima e dopo il passaggio ad Android

La fotocamera da 13 MP di G2 aveva l’OIS prima della maggior parte degli altri Android, il telefono aveva anche un potente chipset Snapdragon 800. È stato bello e veloce e ha venduto solo circa 3 milioni di unità, di cui circa un terzo è andato alla Corea del Sud. Oof. Non è neanche lontanamente vicino ai numeri di Cookie e ben al di sotto dell’obiettivo di 10 milioni.

LG G2

LG G2

Il sequel, il LG G3 (2014), ha migliorato la situazione, raggiungendo infine la soglia dei 10 milioni che il G2 non ha mai fatto. Anche il G4 ha mirato a 10 milioni (anche 12 milioni), ma non è riuscito nemmeno a superare il G3.

Flashback: i migliori telefoni LG prima e dopo il passaggio ad Android

L’LG G3 era ancora un ottimo telefono, come abbiamo raccontato in un post di Flashback. Aveva uno dei primi display 1440p e una delle prime fotocamere compatibili con 4K, che ha introdotto l’autofocus laser per l’avvio. Tuttavia, LG non è mai riuscita a raccogliere l’appeal che Samsung aveva coltivato per la serie Galaxy S: il Galaxy S5 ha raggiunto i 10 milioni in soli 25 giorni.

LG G3

LG G3

Il LG V10 (2015) è stato l’inizio di qualcosa di nuovo. Era una linea semi-professionale per persone serie con esigenze serie. Era un telefono robusto con un corpo in acciaio inossidabile (316L), cover posteriore Dura Skin e ha reso popolare la classificazione MIL-STD-810G.

Flashback: i migliori telefoni LG prima e dopo il passaggio ad Android

Gli audiofili hanno rapidamente abbracciato il V10 in quanto è arrivato con cuffie Quad Beats sintonizzate da AKG e un DAC a 32 bit di alta qualità. Era anche un telefono stravagante, con un display a linee sopra il display principale da 5,7 “. Questo è stato utilizzato per mostrare informazioni sullo stato, notifiche, scorciatoie e altro ancora. E accanto c’erano due fotocamere selfie: ampia e ultrawide. Ciò ha ispirato ciò che è venuto dopo .

LG V10

LG V10

Il LG G5 (2016) è stato uno dei telefoni LG più ambiziosi di sempre. Questo è stato il primo telefono con una fotocamera ultra grandangolare sul retro ed è stato forse il primo Android con componenti aggiuntivi modulari. Il Magic Slot aveva anche il vantaggio di mantenere accessibile la batteria dell’utente.

Poche mod si sono mai materializzate e la migliore, il B&O DAC, è stata resa obsoleta dall’introduzione del Quad DAC con l’LG V20. Il G5 aveva ancora un’eccellente qualità audio, tuttavia, e quel sistema modulare morì abbastanza rapidamente con pochissimi moduli che raggiungevano i consumatori.

Flashback: i migliori telefoni LG prima e dopo il passaggio ad Android

Alla fine, l’LG G5 è volato troppo vicino al sole e la serie V è diventata la migliore di LG. È arrivato al punto in cui i rapporti affermavano che la serie G sarebbe stata uccisa. Alla fine, ciò si è rivelato vero (non c’era il G9 nel 2020), ma la serie G non ha mai avuto un vero sostituto.

LG G5

LG G5

LG ha sognato in grande fino alla fine, tuttavia. Con l’uscita dal settore della telefonia, probabilmente non vedremo mai il suo telefono arrotolabile, ma siamo contenti di avere almeno il LG Wing (2020). Questa è una versione creativa del secondo schermo: l’ampio display P-OLED da 6,8 “può scattare rapidamente all’orientamento orizzontale, perfetto per i contenuti multimediali.

Flashback: i migliori telefoni LG prima e dopo il passaggio ad Android

Il display secondario G-OLED da 3,9 “di seguito aveva le dimensioni giuste per continuare a inviare messaggi o scorrere i feed dei social media, senza mettere in pausa il film o il gioco. Parlando di giochi, questo è stato un ottimo modo per avere alcuni controlli sullo schermo che Non coprire il gioco: era un design così intelligente e abbiamo trovato molti usi per questo nella nostra recensione.

LG Wing 5G

LG Wing 5G

L’LG Wing è un ritorno ai vecchi dispositivi LG come il V9000, ad esempio, il che lo rende un cerchio completo. Uno di questi è stato presentato nel primo Uomo di ferro film. Quale altra azienda realizzerà progetti così fuori dagli schemi nel 2021?

Il passaggio agli smartphone è stato l’inizio della fine per LG, proprio come lo è stato per Nokia. L’azienda ha combattuto bene e ha introdotto molte innovazioni lungo la strada, ma non ha mai trovato un pubblico abbastanza ampio da realizzare un profitto. E non è mai tornato ai livelli di successo di cui godeva negli anni 2000.




Iscriviti nel Gruppo Telegram Tutti i Gruppi per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!