Ecco Hubsan Zino Mini Pro, il primo drone sotto i 250 grammi con evitamento di ostacoli

Ecco Hubsan Zino Mini Pro, il primo drone sotto i 250 grammi con evitamento di ostacoli

Annunciato pochi giorni fa con un video sul canale Youtube di Hubsan , ecco che il piccolo Zino Mini Pro ha fatto la sua comparsa anche sul sito dell’azienda, confermando le sorprendenti caratteristiche di cui tutti parlano in questi giorni, curiosi di capire se il piccolo drone sarà davvero in grado di insidiare  l’egemonia di DJI nello speciale settore dei quadricotteri dal peso inferiore ai 250 grammi, 249 per la precisione.

E almeno sulla carta la situazione potrebbe davvero essere questa, visto che alcune specifiche tecniche hanno davvero dell’incredibile per un drone pieghevole che potrà essere pilotato senza necessità di ottenere prima l’attestato A1-A3 (il caro vecchio “patentino”).

Riconoscimento di ostacoli sotto i 250 grammi

La prima funzione che salta all’occhio è il sistema di evitamento di ostacoli, basato su tre sensori disposti uno sul lato inferiore, uno su quello frontale e uno su quello posteriore del velivolo. I sensori sono binoculari e permettono al drone una consapevolezza dello spazio 3D circostante e un’analisi fino a 15 metri di distanza.

Lo Zino Mini Pro il primo drone sotto i 250 grammi dotato di una tecnologia del genere.

È chiaro che questo “cavallo di battaglia” andrà poi dimostrato sul campo, perché è soprattutto su questo e altri pochi punti (tra cui la batteria, l’active track e il prezzo, di cui parleremo tra poco) che si gioca la partita con il Mini 2 della DJI.

hubsan zino mini pro evitamento ostacoli

Peso e Dimensioni

Il peso, come già detto, è di 249 grammi, mentre le dimensioni del drone (pieghevole) sono: 202,54 x 161,2 x 61,6 millimetri da aperto, 137 x 88 x 61,6 millimetri da chiuso, con una diagonale di 220 mm.

dimensioni hubsan zino mini pro

Batteria

Ecco l’altra sorpresa di Hubsan: Zino Mini Pro possiede una batteria agli ioni di litio da 2400mAh che pesa poco più di 100 grammi (101,84 gr per la precisione), ma la cosa più importante è che assicura un tempo di volo record di 40 minuti (misurato dal produttore in condizioni di volo alla velocità di 6m/s in assenza di vento). In situazione di hovering questo tempo scende a 37 minuti (sempre in assenza di vento).

Per la ricarica completa servono 90 minuti.

Video e Foto

Per quanto riguarda la camera, il sensore CMOS è da 1/1.3 pollici, in grado di scattare foto da 48 mpx. Stando a quanto si legge nella scheda tecnica sul sito Hubsan, però, il salvataggio delle foto sarebbe disponibile solo in formato JPG e non anche RAW, impedendo quindi ai più esperti di modificare i loro scatti partendo direttamente dai file grezzi. Lo zoom software è di 6X.

I video sono stabilizzati meccanicamente tramite gimbal a 3 assi e, per quanto riguarda la risoluzione video, Hubsan Zino Mini Pro può registrare filmati in 4k a 30 fps, 2,7k fino a 60 fps e FullHD fino a 60 fps.

La trasmissione video Syncleas 3.0 arriva fino a 10 km in modalità FCC (frequenze disponibili negli USA) per video a 1080p con 30 fps, con una velocità di trasmissione di 20Mbps. Come nel caso di altri droni, questo range si riduce a 6 km con le frequenze europee in modalità CE.

È presente la funzione HDR, disponibile ormai su tutti i migliori droni, mentre uno speciale algoritmo si occupa di ridurre il rumore nelle immagini scattate con poca luce. Le foto, così come i video, possono essere salvate nella memoria interna del drone, disponibile sia in versione da 64 che da 128 GB.

Con l’app X-Hubsan 2 è possibile condividere rapidamente video e foto sui social, e c’è anche la predisposizione per fare live streaming su Youtube.

Volo

Il drone si aggancia alla rete GPS e GLONASS (manca il sistema GALILEO che invece è agganciato dal MINI 2) e offre 3 modalità di volo (Sport, Normal, Movie). La velocità massima in orizzontale è di 10 m/s in modalità Normal oppure di 16 m/s in modalità Sport. La resistenza al vento è di classe 5 (tra gli 8,5 e i 10,5 m/s)

Detto questo, arriviamo all’ultima grande novità che con Zino Mini Pro Hubsan introduce nei droni sotto i 250 grammi, ossia il sistema di Active Track ATVT 3.0, con il drone che gestisce il volo allo scopo di mantenere l’inquadratura centrata sul soggetto settato dall’utente.

Prezzo

È chiaro che un drone del genere ha potenzialmente le caratteristiche e le funzioni per spaccare il mercato, candidandosi non tanto come alternativa al MINI 2, ma proprio come prima scelta per chi cerca un drone ricco di funzioni da usare senza patentino. La differenza, in attesa delle prove sul campo che troverete nella prossima recensione, la farà ovviamente il prezzo.

Ed è per questo che, attraverso il canale Youtube di Dronezine, Stefano Orsi ha posto la fatidica domanda: “Quanto saresti disposto a spendere per l’Hubsan Zino Mini Pro?“.

Le risposte fornite dai nostri follower sono state molto diverse tra loro, ma nessuno è riuscito ad indovinare, per il semplice fatto che sul sito ufficiale di Hubsan questa informazione non è ancora stata rivelata.



Iscriviti nel Gruppo Telegram Droni per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!

Fonte DroneZine