Dusty Roadrunner Photo vince gli Audubon Photography Awards 2021

Dusty Roadrunner Photo vince gli Audubon Photography Awards 2021

La National Audubon Society ha annunciato le fotografie e i video vincitori dei suoi Audubon Photography Awards 2021 che mettono in mostra la bellezza degli uccelli e attirano l’attenzione sulle specie minacciate di estinzione.

La National Audubon Society è un’organizzazione di conservazione senza scopo di lucro fondata nel 1905 che lavora per proteggere gli uccelli e il loro habitat attraverso vari programmi e in collaborazione con altri partner, come centri naturali e altro ancora.

Il concorso – che è uno dei principali concorsi di fotografia di uccelli nordamericani – prevedeva otto premi in cinque divisioni e, per la prima volta, ha assegnato il premio Female Bird e Video Prize.

Il primo è stato introdotto per attirare l’attenzione sulle femmine, che sono spesso trascurate e sottovalutate sia nella fotografia che nella conservazione degli uccelli, afferma l’organizzazione. La seconda novità, il Video Prize, è stata introdotta per “illuminare i modi unici e affascinanti in cui gli uccelli si comportano e interagiscono con il loro ambiente”.

I premi sono stati assegnati come segue: $ 5.000 per il primo premio, $ 2.500 per il premio professionale, $ 2.500 per il premio amatoriale, $ 2.500 per il premio Plants for Birds, $ 2.500 per il premio video, $ 1.000 per il premio femmina Bird, $ 1.000 per il premio Fisher e sei giorni presso Audubon’s Hog Island Audobon Camp durante la stagione 2022 per il Premio Giovani.

Di seguito è riportato un elenco di tutti i vincitori premiati e le menzioni d’onore al concorso:

Gran Premio

Carolina Fraser è stata insignita del Gran Premio per la sua fotografia di un roadrunner più grande, scattata al Los Novios Ranch nel sud del Texas. L’immagine vincitrice è stata scattata in una calda giornata estiva poco prima del tramonto e il fotografo è riuscito a catturare l’uccello alla luce del sole dorato mentre faceva un bagno di polvere.

Questa specie di uccelli si è adattata a vivere al suolo nel paese arido e può percorrere distanze considerevoli a miglia 20 all’ora. Trae l’umidità di cui ha bisogno da lucertole, roditori e altre prede a meno che non sia disponibile acqua.

Uno dei miei posti preferiti per scattare fotografie è tra le pompe dell’olio e lo spazio aperto del Los Novios Ranch nel sud del Texas, dove la fauna selvatica si intreccia tra cactus e uccelli appollaiati sui pali di recinzione. In un torrido giorno d’estate appena prima del tramonto, mi sono ritrovato sdraiato a faccia in giù in un’angolazione scomoda, i miei gomiti che scavavano in un sentiero di ghiaia mentre fotografavo questo roadrunner. Ho regolato manualmente il bilanciamento del bianco fino a quando non ho catturato l’uccello immerso nella luce del sole dorato mentre faceva un bagno di polvere. —Carolina Fraser

Vincitore del premio professionale

Steve Jessmore | Vincitore del premio professionale 2021

In una fredda giornata invernale sono andato alla ricerca di aquile e gufi delle nevi nelle zone rurali del Michigan. Percorrendo strade secondarie, ho notato un falco dalle zampe ruvide appollaiato su un pino, ma tutto ciò che ho catturato è stata la sua coda mentre volava via. Fu allora che vidi un cardinale settentrionale maschio volare da una pianta all’altra, nutrendosi dei semi, le sue piume rosse riflesse nella neve bianca brillante punteggiata di cristalli di ghiaccio. Ho fatto il primo colpo quando ha preso il volo. Al secondo fotogramma, il sorprendente uccello canoro era sparito. —Steve Jessmore

Vincitore del premio amatoriale

Robin Ulery | Vincitore del Premio Dilettanti 2021

Per tre anni ho osservato una coppia di gru Sandhill che nidificano vicino a casa mia, osservandole e fotografandole dal mio kayak. In una giornata ventosa di questa primavera, ho preso la mia macchina fotografica e ho remato fuori per controllarli. Due puledri erano finalmente nati. Il vento, però, ha reso un servizio fotografico impegnativo. Non c’era una terra solida a cui ancorare, e rimbalzavo su e giù, a volte mancando completamente gli uccelli. Quindi ho aumentato la velocità dell’otturatore e l’ISO per compensare. Catturare questa scena in quelle condizioni mi è sembrato un momento irripetibile. —Robin Ulery

Vincitore del Premio Giovani

Arav Karighattam | Vincitore del Premio Giovani 2021

Stavo cercando edredoni, orchetti marini e altre anatre tuffatrici lungo la costa atlantica in una fredda giornata di febbraio. Improvvisamente uno stormo di piro piro piro viola è atterrato proprio accanto a me. Gli uccelli si nutrivano, chiacchieravano, cinguettavano e si rincorrevano, svolazzando di tanto in tanto quando le onde bagnavano la riva. Quando il tempo si fece più rigido, i piovanelli si pavoneggiarono e si sistemarono tra le rocce. Mi sdraio disteso, vicino al bordo dell’acqua. Ho posizionato la mia macchina fotografica, appoggiandola su una roccia, e mi sono concentrato su uno dei visitatori dell’Artico, il viola nelle sue piume evidenziato dal sole mattutino. —Arav Karighattam

Vincitore del premio Plants for Birds

Shirley Donald | Vincitore del premio Plants For Birds 2021

Una mattina di inizio luglio, ho tolto il telo mimetico dalla mia canoa nascosta tra le erbe palustri lungo il bordo di un laghetto e sono entrato, attento a non ribaltarmi. Remando tra le ninfee, ho visto i merli dalle ali rosse strappare libellule dall’aria per nutrire i loro nidiacei. Le femmine hanno adottato una strategia diversa: sono saltate da una ninfea all’altra, strappando gli insetti all’interno dei fiori gialli e bianchi. Ho stabilizzato la mia fotocamera posizionandola sulla borsa dell’attrezzatura, che era seduta sul pavimento, e ho scattato. —Shirley Donald

Vincitore del premio video

Bill Bryant | Vincitore del Premio Video 2021

Per diversi giorni ho visto un paio di codini rossi approfittare dei forti venti di inizio estate che scendevano dalle Montagne Rocciose, librarsi a mezz’aria mentre scrutavano le colline alla ricerca di topi e scoiattoli di terra. Questo galleggiava quasi all’altezza del mio obiettivo. La sua testa rimase ferma mentre il suo corpo si muoveva, le sue ali e la sua coda lo sostenevano e i suoi piedi penzolanti fungevano da zavorra. —Bill Bryant

Premio uccello femmina

Elizabeth Yicheng Shen | Premio Uccelli Femmine 2021

Stavo aspettando che Fernando il fenicottero cileno si svegliasse dal suo pisolino pomeridiano. Le persone hanno riferito di aver visto il fenicottero solitario nel parco dal 2010, quindi sono uscito per fotografarlo. Un trambusto dall’acqua vicina, dove un airone azzurro maggiore inseguiva la preda e alcuni gabbiani riposavano, ha attirato la mia attenzione. Un albanella reale era sbucato dal nulla per cacciare. Ho regolato rapidamente le impostazioni della fotocamera in modo da poter ottenere il suo viso da gufo. Questo tipo di incontro inaspettato è il motivo per cui porto sempre con me la mia macchina fotografica quando mi avventuro nella natura. —Elizabeth Yicheng Shen

Premio Fisher

Patrick Coughlin | Premio Fisher 2021

Per me, fotografare mentre danno da mangiare ai colibrì è una combinazione quasi perfetta di sfida e ricompensa. In primavera, i colibrì di Anna, Allen, Rufous, Costa e Calliope, molti dei quali maschi adulti con gorgiere scintillanti, sorseggiano il nettare dell’orgoglio viola dei fiori di Madeira in questa riserva. Quando ho guardato attraverso le fotografie che ho scattato un giorno di primavera, questa immagine di una femmina relativamente modesta, un giovane colibrì di Anna, ha immediatamente attirato la mia attenzione. Sebbene la maggior parte dell’uccello sia oscurata dai fiori, ho colto quel momentaneo sfarfallio del contatto visivo attraverso i petali. —Patrick Coughlin

Menzione d’onore professionale

Steve Jessmore | Menzione d’onore professionale 2021

Stavo facendo un’escursione in un nevoso e buio pomeriggio invernale con una nuova combinazione di fotocamera e obiettivo quando un amico ha avvistato un falco dalla coda rossa femmina. È volata via, ma l’abbiamo trovata nelle vicinanze che saltava e afferrava le foglie, cercando di far riapparire la sua preda scomparsa. Quando uno scoiattolo orientale scappò da sotto i detriti pochi minuti dopo, il falco lo afferrò rapidamente e lo portò su un albero. È stato incredibile vedere quella connessione tra predatore e preda, una connessione che di solito non riesco a condividere in una foto di animali selvatici. —Steve Jessmore

Menzione d’onore amatoriale

Tom Ingram | Menzione d’onore amatoriale 2021

Avevo sentito dire che una coppia di falchi pellegrini aveva costruito un nido vicino a un sentiero escursionistico sulla scogliera a La Jolla, quindi in un giorno di primavera sono partito con la speranza di fotografarli. Mentre camminavo, i rapaci facevano stridii e giravano in cerchio sopra. Mi sono fermato lungo il sentiero e ho osservato un uccello che aveva rapito un picchio delle ghiande, che si trova comunemente nelle palme vicine. Il rapace è atterrato su una sporgenza cosparsa di piume di uccisioni passate e ha iniziato a spennare il picchio, le piume che svolazzavano sul bordo della scogliera mentre preparava il suo pasto. —Tom Ingram

Menzione d’Onore Giovani

Josiah Launstein | Menzione d’Onore Giovani 2021

Stavo fotografando Green-winged Teal quando un’oca del Canada estremamente territoriale ha caricato un’altra oca che ha tentato di atterrare nell’area. Mi sono posizionato sul bordo dell’acqua e ho osservato i segni del suo prossimo assalto, scattando una breve sequenza di foto mentre l’oca si lanciava dall’acqua per respingere l’intruso. Ero felice che qualche Alzavola dalle ali verdi nuotasse nella scena, la loro quiete alimentando un netto contrasto con il comportamento drammatico dell’oca. Immagino che l’oca fosse determinata a tenere tutto per sé il suo angolo di palude. —Josiah Launstein

Menzione d’onore Piante per uccelli

Karen Boyer Guyton | Menzione d’onore Piante per uccelli 2021

Qui nella parte occidentale di Washington, i colibrì di Anna sono residenti tutto l’anno. In primavera le femmine raccolgono materiale per la nidificazione. Poiché ho alcuni problemi di mobilità, faccio molte delle mie fotografie proprio fuori dalla mia porta. Ottenere la giusta illuminazione è sempre un po’ complicato, e il tempismo delle visite dei colibrì al mio patio è sempre un’ipotesi, quindi sono diventato molto paziente e attento. Uno dei miei soggetti preferiti è quello di Anna mentre raccolgono lanugine di tifa. Trovo che questo colibrì mostri una certa eleganza mentre tira delicatamente le fibre del seme dalla tifa. —Karen Boyer

Menzione d’onore video

Brent Cizek | Great Grey Owl, Menzione d’onore del video 2021

Ho trascorso una mattinata sulle strade secondarie del Minnesota settentrionale alla ricerca di un inafferrabile Great Grey Owl. Era prevista una forte nevicata e volevo riprendere la caccia di un gufo in inverno. Dopo alcuni passaggi nel mio camion, ne ho avvistato uno seduto su un albero vicino alla strada. Mentre la neve scendeva come un matto, ho filmato il gufo prima che si ritirasse nel bosco ad appollaiarsi. —Brent Cizek


La competizione è stata giudicata da una giuria di fotografi di uccelli, videografi e altri esperti, come Sabine Meyer, direttore della fotografia, National Audubon Society, Kathy Moran, vicedirettore della fotografia per National Geographic Partners, Allen Murabayashi, co-fondatore di PhotoShelter , e altri. L’elenco completo dei giudici è disponibile qui.

Ogni voce è stata giudicata in base alla sua qualità tecnica, originalità, merito artistico e se il fotografo ha seguito l’elenco Audubon’s Guide to Ethical Bird Photography, che era un must. Il concorso ha ricevuto iscrizioni da 2.416 fotografi in 50 stati, Washington DC e 10 province e territori canadesi.

L’elenco completo dei vincitori e le informazioni dettagliate su ciascuna voce sono disponibili sul sito Web di Audubon.


Crediti immagine: Tutte le foto sono accreditate individualmente e fornite per gentile concessione della National Audubon Society.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!