Droni esami per la categoria A2, sistema supervisionato anche presso i Centri di Addestramento

Droni esami per la categoria A2, sistema supervisionato anche presso i Centri di Addestramento

Si avvicina il periodo nel quale ENAC attiverà l’esame online per i piloti di droni che vorranno operare nella sotto categoria A2.
Quella classe di peso  che rispettando i dettami del Regolamento Europeo, permetterà a droni sino a 2Kg di volare in scenario urbano.

Molto richiesta quindi per tutti coloro che abbiamo un drone o uno UAS per usare un termine corretto dal peso superiore ai 500 e sino 1999 grammi e abbiano necessità di volare in ambiente urbano e vicino ( limitatamente e ad un distanza non inferiore a 50 metri) alle persone.
Inoltre i possessori dell’attestato A2, una volta superata una ulteriore abilitazione per il CRM, potranno operare negli Scenari Standard nazionali che saranno prorogati sino al 2025, ma dichiarati solamente sino al 3 dicembre 2023.
Come aveva anticipato il colonnello Elio Volpari di ENAC durante la video intervista dello scorso mese, sviluppata nel contesto dell’iniziativa myUAS con Quadricottero News e FlyBri.
[Guarda la video intervista con ENAC sulla conversione degli Attestati CRO]

Esami supervisionati, anche presso le Entità Riconosciute per la A2

Le novità odierne non si fermano a questi rumors; i Centri di Addestramento o meglio le Entità Riconosciute per la A2, hanno ricevuto in questi giorni una PEC con le modalità per lo svolgimento degli esami online proctored.
In poche parole dovranno adempiere a particolari accorgimenti per mostrare con una telecamera connessa a un portale istituzionale e registrare, conservando le registrazioni sino a 5 anni, che l’allievo stia sostenendo l’esame da solo, senza aiuti esterni, altri computer, appunti, libretti, eccetera.
Lo svolgimento dell’esame in modalità proctored, cioè supervisionata, fu spiegato sempre dal Colonnello Volpari nel corso della suddetta intervista.
[Leggi qui un riassunto testuale della intervista]

Si presume che dal momento che le Entità Riconosciute A2 sono state informate su quali saranno le procedure da applicare, il lancio del Portale Online di ENAC per l’esame A2, del quale era comparsa per qualche ora una anteprima sul web. sia più o meno pronto.
Le procedure proctored, dovranno probabilmente essere adottate anche dagli stessi privatisti che sceglieranno tale modalità con 3 tentativi a disposizione ad un costo di euro 94,00 sul portale istituzionale dell’Ente Nazionale Aviazione Civile.

102 visite



z
Iscriviti nel Gruppo Telegram Droni per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!

Fonte DroneZine