Come separare il soggetto dallo sfondo

Come separare il soggetto dallo sfondo

C’è stato un tempo in cui sparavo sempre a tutta apertura e ha danneggiato i miei progressi. L’obiettivo del kit fornito con la mia fotocamera aveva un’apertura lenta, quindi ottenere uno sfondo sfocato o cremoso era piuttosto insolito a meno che il soggetto non fosse vicino.

Ero contento ogni volta che ottenevo una foto di strada con uno sfondo sfocato, quindi non appena mettevo le mani su un obiettivo f / 2, scattavo sempre con f / 2 per ottenere quella sfocatura dello sfondo. Ho scattato tutto il tempo a tutta apertura al punto che ho smesso di imparare.

Nella mia mente, una buona foto significava avere uno sfondo sfocato, ma sappiamo che non è sempre vero.

Usare una profondità di campo ridotta rende facile separare il soggetto dallo sfondo, ma fare sempre affidamento su di esso potrebbe anche limitare noi e le nostre composizioni.

Ecco altri modi per separare il soggetto dallo sfondo:

# 1. Luce

Possiamo usare il contrasto per guidare gli occhi dello spettatore attraverso l’immagine. Possiamo avere il soggetto ben illuminato mentre lo sfondo è sottoesposto.

In alternativa, possiamo avere uno sfondo ben illuminato e un soggetto sottoesposto.

# 2. Colori

Possiamo utilizzare l’armonia dei colori. I colori vivaci si distingueranno dai colori tenui.

Pensa ai colori complementari. I soggetti vestiti di rosso si distingueranno dalle piante verdi.

# 3. Sfocatura movimento

Possiamo usare il motion blur per comunicare che il soggetto si sta muovendo. Si ottiene l’effetto movimento quando si trascina l’otturatore per sfocare lo sfondo mantenendo una messa a fuoco relativamente nitida sul soggetto.

Un altro modo per ottenere l’effetto movimento è avere uno sfondo in movimento e un soggetto fermo, come una persona davanti a un treno.

# 4. Sottostruttura e stratificazione

La sottostruttura è quando un elemento della foto incornicia un altro elemento. Il telaio ausiliario aggiunge il focus all’elemento al suo interno.

La stratificazione utilizza i “livelli”: il primo piano, il soggetto e lo sfondo. Usiamo elementi diversi per dirigere l’attenzione dello spettatore mentre guarda un elemento e passa a quello successivo.

Mi ci è voluto del tempo per imparare questi altri modi per separare il soggetto dallo sfondo perché preferivo sempre il bokeh. Ora, le altre opzioni funzionano meglio per me nella maggior parte dei casi.

Giusto per essere chiari, non sto dicendo che non dovresti usare una profondità di campo ridotta. Usa tutto ciò che ritieni funzioni meglio per ciò che stai cercando di ottenere. Ma se al momento ti trovi nel posto in cui mi trovavo io, scattando sempre a tutta apertura, forse è il momento di imparare qualcosa di nuovo. Forse è ora di imparare altri modi di scattare.


Circa l’autore: Kebs Cayabyab è un fotografo con sede a Makati, Filippine. Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle dell’autore. Puoi trovare altri lavori di Cayabyab sul suo sito Web, Facebook, YouTube e Instagram.



Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!