Come rendere oscura una fotocamera digitale

Come rendere oscura una fotocamera digitale

Il produttore di accessori per fotocamere Fotodiox ha pubblicato un video che spiega come realizzare una camera oscura digitale che può essere utilizzata sia per l’acquisizione di video e foto realizzata con una scatola, una lente d’ingrandimento e plastica smerigliata.

La build promette di essere semplicissima e si traduce in un insolito dispositivo di acquisizione video e in uno strumento fotografico divertente. Mentre le foto e i video possono essere digitalizzati semplicemente scattando una foto della parte posteriore del dispositivo, Sean Anderson mostra anche come realizzare versioni digitalizzate “vere” delle foto utilizzando uno scanner di documenti.

La Camera Obscura è il tipo più antico di macchina fotografica esistente e le sue basi in pratica risalgono alle pitture rupestri paleolitiche. Detto questo, le prime osservazioni scritte risalgono al 470 a.C. circa in un testo cinese chiamato Mozi.

Il concetto mostrato nel video qui sopra da Anderson è incredibilmente semplice: utilizza una scatola con un foro stenopeico o una lente attaccata alla parte anteriore che proietta la luce sul retro. L’obiettivo può essere messo a fuoco alterando la distanza del retro della scatola da quell’elemento anteriore. In questo caso, Anderson utilizza una lastra di plastica smerigliata in modo da poter fotografare o scansionare l’immagine riflessa.

Le camere oscurate sono uno strumento fotografico di base facile e divertente da costruire e sperimentare, ma cosa succede se si utilizza uno scanner di documenti portatile per digitalizzare le immagini create con uno? In questo video, Anderson ti mostra come ha costruito una camera oscura con una scatola di cartone, una lente d’ingrandimento e della plastica smerigliata, e come usa uno scanner per documenti portatile iScan per creare immagini digitali di grande formato lo-fi.

Come sottolinea Anderson, la camera oscura gigante veniva utilizzata dai pittori per creare rappresentazioni accurate di persone o paesaggi poiché l’artista poteva tracciare l’immagine mentre veniva proiettata attraverso il dispositivo. Nel corso del tempo, tuttavia, e man mano che la popolarità di film e digitale è cresciuta, la camera oscura è per lo più caduta in disuso al di fuori degli hobbisti.

Questo progetto è quindi qualcosa che sarebbe più a scopo didattico, o semplicemente per divertimento. Anderson mostra come utilizza una configurazione molto semplice per realizzare un video con camera oscura e come utilizza uno scanner portatile per digitalizzare qualsiasi immagine che realizza utilizzando il sistema di “grande formato”.

Di seguito sono riportate alcune delle foto che ha scattato con la sua camera oscura digitale:

Per ulteriori informazioni su Sean Anderson e Fotodiox, assicurati di iscriverti al canale YouTube dell’azienda.


Crediti immagine: Foto di Sean Anderson e usate con permesso.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!