Come ho imparato a smettere di inseguire punti di riferimento e ad amare fotografare la mia città natale

Come ho imparato a smettere di inseguire punti di riferimento e ad amare fotografare la mia città natale

Ho iniziato a fotografare prima della nascita di mio figlio nel 2005 e mi sono trasferito a Marblehead, Massachusetts, da Washington, DC nel 2008. A DC, non avevo limiti da fotografare per monumenti famosi. Quando mi sono trasferito in questa città di 4.4 miglia quadrate, non ero sicuro di come continuare la mia fotografia.

Nel 2009, ho partecipato a un photowalk di Scott Kelby (ricordate quelli?) E ho incontrato un ragazzo di Portsmouth, New Hampshire, che ha avviato TheDailyPortsmouth per fotografare e condividere la sua città. Non volendo la pressione di un incarico quotidiano, e con un giorno libero il mercoledì, ho deciso di iniziare il mercoledì a Marblehead nel 2010 (sì, era un po ‘un riff il martedì con Morrie…).

All’inizio era lento. Pubblicavo sul mio sito WordPress una volta alla settimana e basta. Entrò nell’etere e, a differenza di adesso, la crescita fu molto lenta. Costringendomi a girare solo all’interno della città, mi sono anche costretto a saperne di più sulla città, inclusi tutti i modi pubblici, l’architettura, ecc. Ho iniziato a pubblicare di più e impostare temi del giorno della settimana come “nero e bianco ‘,’ lunga esposizione ‘. Un anno (e prima dei droni), ho girato in bicicletta per la città e ho messo appunti sotto le porte di case con accesso ai tetti / passeggiate vedove e ho iniziato una serie “dai tetti”.

Hooper al porto
Quattro luglio
Fort Sewall

L’esperienza è stata a dir poco incredibile. Stampa e vendo diverse centinaia di calendari ogni anno. Ho anche autopubblicato un libro da tavolino con copertina rigida con una campagna Kickstarter e ho usato una buona stampante offset in Asia per produrre un libro di cui potrei essere orgoglioso. Quel libro è quasi esaurito della sua seconda tiratura (un totale di 3.000 libri venduti).

Una passeggiata nella nebbia
Seasmoke
Reggimento Glovers

Quando viaggiamo, mi diverto ancora a scattare nuove location, ma questi scatti ricevono MOLTO meno interesse quando pubblicati sui miei feed social rispetto a quelli locali. Ho imparato che le persone AMANO la propria città natale e, soprattutto, la vedono da una prospettiva diversa. Sono stato fortunato con una città di mare dove posso fotografare paesaggi, paesaggi marini, architettura storica, ecc., Ma credo fermamente che ogni città / area meriti un fotografo dedicato per condividere ciò che è unico e speciale.

Luna su Marblehead
Prime luci su Old Town House

Spero che qualcuno là fuori lo trovi utile. Se lo fai già, condividi un link con il tuo progetto / città come commento.


Circa l’autore: Eyal Oren è un appassionato di fotografia che si è trasferito a Marblehead con sua moglie e due figli nel 2008 per lavorare come allergologo presso Asthma and Allergy Affiliates. Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle dell’autore. Oren vede adulti e bambini con allergie, asma e condizioni immunologiche il lunedì, il martedì, il giovedì e il venerdì. Con un giorno libero il mercoledì, ha deciso di unire la sua passione per la fotografia di paesaggio con la sua bellissima nuova città natale e così, mercoledì a Marblehead è nato nell’agosto 2010. Puoi anche seguire il suo lavoro su Facebook, Twittere Instagram.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!