Come funziona effettivamente lo strumento di calibrazione in Adobe Lightroom

Come funziona effettivamente lo strumento di calibrazione in Adobe Lightroom

Uno degli strumenti più fraintesi in Adobe Lightroom è lo strumento di calibrazione. Questo è un po ‘un peccato, perché è anche uno degli strumenti più potenti a nostra disposizione come fotografi, sia da una prospettiva di correzione che da una prospettiva creativa.

Lo strumento di calibrazione è incredibilmente potente, ma trovo che così pochi fotografi lo utilizzino e ciò sembra essere basato su un fondamentale fraintendimento di ciò per cui lo strumento è progettato. Allora cos’è, davvero?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo prima parlare di “scienza del colore”.

Beh, sai quando la gente dice “I toni della pelle di Canon sono migliori” o che quelli di Sony sono più “fedeli alla vita” o che i cieli di Fujifilm sono “troppo blu?” Questi commenti riguardano il risultato finale, ma cosa significa veramente, profondamente, quando proviamo a staccare ciò che sta succedendo lì sotto?

Vedi, ogni pixel ha una miscela di rosso, verde e blu. Ma fermati qui per un secondo e pensa: come si determina una tonalità di blu? Che tonalità è? Vale a dire, quale miscela di rosso, verde e blu compone quella particolare tonalità di blu? E poi quella particolare tonalità di blu è la stessa del blu di un altro produttore di fotocamere?

No non lo è.

Quando le persone dicono “Mi piacciono i toni della pelle di Canon”, quello che in realtà stanno dicendo è che a loro piace che Canon metta più saturazione nei suoi pixel rossi, rendendo il modo in cui le sue fotocamere ritraggono la pelle hanno un po ‘più di pop, anche se è al spesa di altri colori nell’immagine. Questo è ovviamente soggettivo e dipende dalle opinioni del fotografo determinare ciò che secondo loro è meglio.

Ebbene, la scienza del colore è semplicemente l’interpretazione di quel colore da parte di un determinato produttore. Quando le persone dicono di amare il “Venice Look” cinematografico di Sony, dicono che la combinazione di rossi, verdi e blu in ogni singolo colore conferisce un aspetto e una sensazione specifici che gli piacciono. Questo è ciò che accade ogni volta che si preme l’otturatore, RAW, JPEG o altro. Stai preparando l’opinione del produttore della fotocamera su quale sia il loro set di “colori” o la loro “scienza del colore”.

Lo strumento di calibrazione, quindi, è uno strumento in Lightroom utilizzato per modificare quei valori. Per cambiare la miscela di rosso, verde e blu all’interno di ogni pixel in qualcosa che potrebbe adattarsi alla scena, o alle condizioni di illuminazione, o anche alla tua personale visione stilistica un po ‘meglio. Se utilizzato correttamente, lo strumento di calibrazione può darti l’aspetto Canon senza dover utilizzare una fotocamera Canon, ad esempio.

È possibile utilizzare lo strumento di calibrazione per rimuovere la dominante di colore dalle immagini senza rimuovere quel colore dagli oggetti che in realtà devono essere di quel colore. Ad esempio, di seguito ho rimosso la dominante di colore gialla senza rimuovere il giallo dal segno sul lato destro dell’immagine.

È inoltre possibile utilizzare lo strumento di calibrazione per apportare importanti modifiche stilistiche al colore. Ad esempio, puoi prendere tutti i toni del verde e del giallo e trasformarli tutti in sfumature di verde. Lo vuoi sempre fare? Non necessariamente, ma questo è un esempio di come, artisticamente, puoi fare quella scelta.

In questo prossimo esempio, questa immagine ti darà un’idea di come ho disegnato personalmente le mie immagini negli ultimi anni. Cerco di non avere un aspetto verde acqua o arancione, ma più come un blu cobalto, un tipo di sensazione arancione. Nell’immagine puoi vedere un muro di libri che hanno un sacco di colori diversi. Il mio obiettivo è omogeneizzare tutti questi colori in un paio di colori come il blu o l’arancione utilizzando lo strumento di calibrazione.

Un malinteso comune con lo strumento di calibrazione è che è solo un altro modo per regolare le foto come trovi con il cursore della tonalità quando in realtà è uno strumento molto diverso e, si spera, nel mio video sopra dove esamino ciascuno di questi esempi in dettaglio , vedrai perché.


Circa l’autore: Pat Kay è una pluripremiata fotografa di viaggio e creatrice di contenuti multidisciplinari con sede a Sydney, in Australia. Con una passione per i viaggi e l’avventura, Kay è specializzata nell’esplorazione del contrasto tra natura e urbano, attraverso il paesaggio, la città, l’aereo, lo stile di vita e la fotografia di strada. Ha lavorato con molti dei migliori marchi del mondo come Sony, Adobe, Microsoft, Samsung, Nike, Adidas, Ford, Toyota, Lexus, DJI, Razer, Instagram e altri. Per ulteriori informazioni su Kay, seguitelo su Instagram e iscrivetevi al suo canale YouTube.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!