Cinque suggerimenti per la modifica di Lightroom per principianti per migliorare drasticamente le tue foto

Cinque suggerimenti per la modifica di Lightroom per principianti per migliorare drasticamente le tue foto

Vuoi ottenere il meglio dalle tue foto quest’anno? Usando una foto come esempio – una foto che ho scattato a Parigi con una Canon 5D Mark II per dimostrare che può essere fatta con una fotocamera di quasi tutte le età – mostrerò cinque semplici suggerimenti che faranno differenze drammatiche nelle tue immagini.

Correggi l’esposizione per la storia che vuoi raccontare

Per me, uno dei modi migliori per ottenere grandi risultati nella fotografia di paesaggio è prendere tre esposizioni invece di fare affidamento su una: un’esposizione normale, una sovraesposta per disegnare più dettagli in ombra e una sottoesposta per consentire alle alte luci di avere migliori dettagli. Insieme, le tre foto possono funzionare come una sorta di file “super RAW” con cui giocare. Questa tecnica viene spesso definita fotografia HDR o bracketing.

Qui voglio raccontare un semplice messaggio: un bel tramonto semplice. Mi piace l’idea di avere la statua come un effetto silhouette nell’elemento in primo piano, poiché penso che contribuisca davvero all’estetica della foto.

Regola il bilanciamento del bianco per motivi estetici

A seconda del software che stai utilizzando per sviluppare la tua foto, puoi usare le preimpostazioni per il bilanciamento del bianco e puoi iniziare con quelle. Tuttavia, ti consiglio vivamente di impostare manualmente il bilanciamento del bianco con la giusta temperatura e tinta in modo da poter ricreare la sensazione e l’emozione che hai provato mentre scattavi la foto. Per me, fare questo è la chiave per rimanere realistici e usare i colori corretti in modo da non distrarre lo spettatore dal tuo messaggio visivo.

Non abusare di chiarezza e saturazione

Ho commesso molto questo errore e ho saturato le mie foto con molta chiarezza. Pensavo che così facendo le mie foto sarebbero state spettacolari, ma quello che è successo è che le persone hanno notato che ero “bravo con Photoshop” invece di concentrarmi sulla foto, che era la mia intenzione.

Ora invece di aumentare il cursore Chiarezza, tendo a fare un po ‘di meno chiarezza sulla foto generale, e forse con un pennello aumenterò un po’ di chiarezza su alcune parti, ma è tutto. Lo stesso vale per la saturazione: devi assicurarti che il tuo spettatore possa sperimentare appieno i colori ed essere affascinato come lo eri quando hai scattato la foto.

Regola i cursori Tonalità a tuo piacimento

Usare i cursori della tonalità è la chiave quando vuoi inchiodare il colore e adattare davvero la tua foto in modo da ricreare i colori che erano lì quando hai premuto quel pulsante di scatto. Le fotocamere continuano a migliorare nel catturare colori ed esposizione realistici, ma sono ancora lontani dall’essere all’altezza dell’occhio umano e molte volte la foto non ha proprio l’impatto visivo che aveva guardare una scena di persona. L’obiettivo è cercare di far sembrare la tua foto il più vicino possibile alla tua memoria della scena.

Ti consiglio di non superare i 40 sul cursore Tonalità perché può creare colori strani, ma altrimenti puoi migliorare un po ‘di magenta o arancione se stai sviluppando uno scatto al tramonto.

Usa gli strumenti locali per guidare gli occhi dello spettatore

Per me questo è il punto più importante. Se eseguito correttamente, fa un’enorme differenza tra uno scatto “ok” e una vera fotografia artistica.

Usa i gradienti per chiudere la foto in modo che gli occhi del tuo spettatore siano attratti dal soggetto principale. Puoi usare un cerchio radiale per migliorare il sole stesso e con un pennello, puoi riportare un po ‘di luce e dettagli di alcune parti della tua foto e nascondere altre parti della foto.

Suggerimento bonus

Una cosa che puoi fare è una volta che sei soddisfatto del ritocco della tua foto è che puoi copiare le tue impostazioni e incollarle sulla tua foto sottoesposta (a seconda dell’aspetto che stai cercando) e con alcuni ritocchi molto semplici puoi anche ottenere un ottimo risultato, a volte anche con meno rumore.

Spero che questi suggerimenti ti siano stati utili e che sarai in grado di implementarli nel tuo flusso di lavoro di ritocco!


Circa l’autore: Serge Ramelli è un fotografo paesaggista e di belle arti che ha pubblicato numerosi libri sull’argomento. La sua fotografia artistica è stata venduta in una delle più grandi reti di gallerie del mondo.



Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!