California: Droni per portare salvagenti ai bagnanti in difficoltà

California: Droni per portare salvagenti ai bagnanti in difficoltà

L’iniziativa è del San Mateo County Sheriff’s Office, in California, che ha dichiarato di aver assistito al raddoppio dei casi di emergenza in spiaggia nel corso degli ultimi due anni, e il video in copertina – della NBC della Bay Area – che spiega il funzionamento del servizio.

Di droni come strumenti di monitoraggio delle spiagge e di supporto al pronto intervento in caso di persone in difficoltà, sulla spiaggia o in acqua, ne abbiamo parlato anche altre volte, ad esempio quando sono stati utilizzati contro l’uso di alcol, droga e persino il topless.

Con l’approssimarsi della bella stagione, però, tornano di moda notizie ed esempi di come questi velivoli posso essere utili nelle operazioni più semplici ma al tempo stesso di vitale importanza, come ad esempio quella di soccorrere i bagnanti in difficoltà, raggiungendo in pochissimo tempo il punto in cui si trovano e sganciando dei giubbini salvagenti sopra di loro.

In questi casi, infatti, ogni secondo è prezioso e l’intervento del bagnino o di un’imbarcazione di soccorso richiede sicuramente più tempo. Il drone, invece, può rilevarsi cruciale per risolvere almeno in parte la situazione di emergenza, permettendo al bagnante di restare a galla grazie al giubbino salvagente e quindi di guadagnare tempo prezioso in attesa dell’arrivo dei soccorsi.

Ma il drone, in generale, può rivelarsi utilissimo anche in altre situazioni di emergenza, ad esempio per raggiungere velocemente persone che si trovano in difficoltà più a largo dalla costa e informarle di un pericolo (ad esempio la presenza di uno squalo), oppure indicando la strategia più efficace per mettersi in salvo, segnalando come avvicinarsi della direzione di arrivo di un’imbarcazione di soccorso, come avviene in questo video pubblicato dallo stesso Ufficio dello Sceriffo della Contea di San Mateo.



Iscriviti nel Gruppo Telegram Droni per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!

Fonte DroneZine