ASUS annuncia “Smartphone per Snapdragon Insider”

Oggi ci occupiamo di un annuncio di dispositivo piuttosto insolito, un po’ diverso da quello che abbiamo visto prima. ASUS e Qualcomm – beh, principalmente ASUS, stanno annunciando un nuovo dispositivo chiamato “Smartphone for Snapdragon Insiders” – sì, questo è il vero nome del telefono. Il telefono segue l’iniziativa sui social media di Qualcomm chiamata “Snapdragon Insiders” in cui l’azienda ha aperto più canali comunitari su varie piattaforme di social media per una più stretta interazione con i fan di Snapdragon, cercando di costruire una relazione più stretta con i suoi utenti.

Lo “Smartphone for Snapdragon Insiders”, o chiamiamolo semplicemente SSI d’ora in poi, è un prodotto della collaborazione tra Qualcomm e ASUS, anche se qui le cose diventano un po’ complesse e poco intuitive, poiché Qualcomm si riferisce strettamente all’SSI come a un prodotto rigorosamente progettato e realizzato da ASUS. È uno strano tipo di relazione e esercizio di marketing che forse può essere visto più come un telefono con marchio Snapdragon di ASUS.

ASUS Grandi Telefoni
Telefono ROG 5

“Smartphone per gli addetti ai lavori Snapdragon”

SoC Qualcomm Snapdragon 888
1x Cortex-X1 a 2,84 GHz
3x Cortex-A78 a 2,42 GHz
4x Cortex-A55 a 1,80 GHz

Adreno 660 @ 840 MHz

DRAMMA LPDDR5 da 8/16 GB 16 GB LPDDR5
Conservazione 128/256 GB UFS 3.1 512 GB UFS 3.1
Schermo 6.78″ AMOLED
2448 x 1080 (20:9)
144Hz

Tocco 240Hz

Dimensione Altezza 173,00 mm 173,15 mm
Larghezza 77,00 mm 77,25 mm
Profondità 9,90 mm 9,55 mm
Peso 239 grammi 210 grammi
Capacità della batteria 5770 tipo (2x 2885) 22,33 Wh
Design “6000mAh”

Ricarica da 65 W (PD3.0/QC5.0)

“4000mAh”

Ricarica da 65 W (PD3.0/QC5.0)

Ricarica senza fili
Telecamere posteriori
Principale 64MP IMX686
Pixel da 0,8 µm (1,6 µm 4:1 16 MP)

f/1.8 senza OIS (SSI)

26,6 mm eq.

Teleobiettivo 8MP
Zoom ottico 3x

f/2.4 con OIS

80mm eq.

Largo 12MP IMX363
Pixel da 1,4 µm Doppio PDAF

f/2.2

14,3 mm eq.

Extra Macro 5MPMP
Fotocamera frontale 24MP
f/2.45
I/O USB-C
Cuffie da 3,5 mm
USB-C
Senza fili (locale) 802.11ax WiFi-6E
Bluetooth 5.2 LE + NFC
Altre caratteristiche Sensore di impronte digitali in-display Sensore di impronte digitali posteriore
Doppia SIM Doppia nanoSIM
Prezzo di lancio (16/256GB)
$ 999
(16/512GB)
$ 1499

A partire dagli interni del telefono, c’è un grande senso di familiarità con le specifiche, le dimensioni e il design generale del telefono che deriva dalla giustapposizione tra il ROG Phone 5 di ASUS e l’SSI. Entrambi i telefoni hanno fattori di forma simili, componenti interni simili e design esterni in qualche modo simili, e anche all’interno delle diapositive di presentazione di Qualcomm durante il nostro pre-briefing, mostrando un design del layout interno che è stranamente simile al ROG Phone 5.

Entrambi i telefoni sono alimentati dallo Snapdragon 888: in realtà è un po’ sorprendente che il nuovo SSI non venga fornito con lo Snapdragon 888+ recentemente annunciato, ma ci è stato spiegato che il design SSI era già ben avviato e in fase di progettazione prima dell’888 + sarebbe disponibile.

Dato quello che sembra essere lo stesso chassis e lo stesso design termico tra il ROG 5 e l’SSI, si potrebbe presumere che le prestazioni generali di entrambi i telefoni siano estremamente simili tra loro.

L’SSI si differenzia in modo più notevole in termini di RAM e spazio di archiviazione, almeno rispetto al normale ROG 5, in quanto viene fornito solo con un’ampia opzione di capacità di archiviazione LPDDR5 da 16 GB e 512 GB UFS 3.1, che è più in linea con il ROG premium Phone 5 Ultimate che vede una disponibilità inferiore.

Il display del telefono è essenzialmente identico a quello del ROG Phone 5: un pannello AMOLED 2448 x 1080 da 6,78″ di Samsung in grado di eseguire una frequenza di aggiornamento fino a 144Hz. Non abbiamo esattamente confermato se la frequenza di campionamento del tocco è la stessa 300Hz del ROG 5, tuttavia dato che il foglio delle specifiche sul telefono che abbiamo ricevuto da Qualcomm aveva la sezione del display essenzialmente copia-incolla dal comunicato stampa ROG 5 di ASUS contenuto, suppongo che questo sia il caso.

Dal punto di vista del design, l’SSI è molto simile al ROG 5, tuttavia è leggermente ridimensionato. La forma fondamentale è ancora lì, ma l’unico grande cambiamento è che l’SSI è più sottile di 0,35 mm e più leggero di 29 g. Questo non sembra troppo, ma ha un enorme impatto sulla capacità della batteria che si è ridotta del 33% da 6000mAh sul ROG Phone 5 a 4000mAh qui su SSI. Presenta ancora le stesse capacità di ricarica USB-PD 3.0 (“QC 5.0”) da 65 W.

Un altro grande cambiamento fisico è che il telefono ha un sensore di impronte digitali posteriore, il che è un po’ strano in quanto il ROG 5 aveva un’unità sotto lo schermo. Questo sensore posteriore è in realtà il 2 . di Qualcommnd gen sonic, ma il problema è che questi tipi di sensori possono essere integrati solo in pannelli OLED flessibili e il telefono qui utilizza una variante con substrato di vetro solido. Questo in realtà pone la domanda su quale sia il punto di avere un sensore sonico se non è integrato nello schermo, in quanto diminuisce i vantaggi rispetto a un’unità capacitiva tradizionale.

Sotto il lettore di impronte digitali, vediamo un logo Snapdragon illuminato invece del logo ROG. Questo può anche essere configurato per illuminarsi o pulsare in un ritmo, o semplicemente spento.

Nella parte inferiore del telefono ci sono più modifiche al design rispetto al ROG 5: la doppia nano-SIM si sposta dal lato inferiore sinistro del telefono al lato inferiore sinistro, accanto al connettore USB-C. La cosa molto strana qui è che il jack da 3,5 mm è scomparso e l’altoparlante inferiore non è più rivolto verso la parte anteriore, ma rivolto verso il basso.

Qualcomm ci ha inviato insieme ai materiali per la stampa un estratto della recensione DXOMark Audio di SSI, e anche se il telefono dovrebbe essere una vetrina di un’esperienza “Snapdragon Sound”, ha letteralmente funzionato peggio del ROG 5 in ogni riproduzione audio degli altoparlanti prova di misura.

Anche la configurazione della fotocamera è abbastanza simile ai telefoni ASUS. Sull’unità principale troviamo l’IMX686 da 64 MP con obiettivo f/1.8 con OIS. L’OIS qui è diverso dal ROG 5, ma per il resto sembra essere lo stesso modulo della fotocamera. L’ultra grandangolare sembra essere identico a un IMX363 e un’ottica f/2.2 con lunghezza focale equivalente di 14,3 mm.

Invece di una macro da 5 MP, l’SSI presenta lo zoom ottico 3x / modulo teleobiettivo da 8 MP equivalente a 80 mm come terza fotocamera, con ottica f/2.4 e OIS.

Il problema davvero grande che ho con la configurazione della fotocamera è che anche se questa sarebbe stata un’opportunità per Qualcomm di mostrare la propria esperienza con la pipeline della fotocamera del proprio SoC, c’era pochissimo accenno a chi fosse esattamente responsabile del software. Qualcomm ha ribadito che si tratta di un prodotto ASUS e i rappresentanti di ASUS hanno appena notato che il telefono è dotato di “Android di serie” e non è chiaro esattamente quale tipo di funzionalità ASUS o aspetti come l’elaborazione della fotocamera saranno integrati nel dispositivo.

L’unica caratteristica che distingue davvero lo Smartphone per Snapdragon Insider è la sua connettività di rete e cellulare. Il grande vantaggio rispetto al ROG Phone 5 è il fatto che si tratta di un dispositivo mmWave, con Qualcomm che afferma che è il dispositivo con il supporto più completo per tutte le bande di frequenza globali, rendendolo un telefono veramente universale in questo senso.

Questo fatto è in realtà piuttosto insolito in quanto significa che il telefono ha un ampio front-end RF interno e un design dell’antenna e potrebbe in qualche modo spiegare dove è andato molto dello spazio interno del dispositivo, date le batterie più piccole rispetto al ROG 5.

Infine, l’accessorio fornito con ogni SSI è un paio di auricolari wireless con marchio Master & Dynamic Snapdragon che, in combinazione con SSI, rappresentano la prima esperienza “Snapdragon Sound”. Il suono Snapdragon qui in generale si riferisce a una pletora di stack audio software e componenti audio che consentono esperienze audio con bitrate più elevato e latenza inferiore per i dispositivi audio wireless. Queste sembrano essere solo varianti rinominate di MW08 di Master & Dynamic, che ha ottenuto recensioni nella media e ha un prezzo consigliato di $ 299.

Alla fine, veniamo al prezzo. A $ 1499 USD, lo smartphone per Snapdragon Insiders è una proposta di valore piuttosto poco attraente. Anche tenendo conto del fatto che ricevi $ 299 di auricolari inclusi nel pacchetto, il che ti lascia con un prezzo del dispositivo di $ 1200 e per quel prezzo, oltre alla capacità aggiunta mmWave e al modulo teleobiettivo, ottieni un valore aggiunto molto ridotto rispetto a un ROG Phone 5 – semmai, stai perdendo funzionalità come una batteria più grande del 50%, migliori configurazioni degli altoparlanti frontali, jack per cuffie da 3,5 mm e l’ecosistema di accessori di gioco che ROG Phone 5 consente.

Oltre a ciò, ancora una volta, ignorando gli auricolari del valore di $ 299 nel pacchetto, il dispositivo viene letteralmente distrutto in set di funzionalità e speculazioni da artisti del calibro di un Galaxy S21 Ultra, che ora è disponibile per $ 999 nella variante da 256 GB.

Il telefono è solo una strana combinazione di specifiche: perdere le stesse caratteristiche che hanno reso il ROG Phone 5 davvero distinguersi dagli altri telefoni, e mi sembra che si presenti come nient’altro che un semplice esercizio di marketing per spingere gli Snapdragon Insider ” marca”. I pochissimi aspetti positivi del design, come l’ampia compatibilità cellulare del dispositivo, non compensano solo il pacchetto di funzionalità piuttosto assurdo e inutile come il telefono si presenta.

Lo smartphone per Snapdradon Insider sarà disponibile ad agosto nell’eShop di ASUS in alcuni paesi.




Iscriviti nel Gruppo Telegram smartphone per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!