25 anni dopo: rivisitazione della Nikon COOLPIX 100 . da un terzo megapixel

25 anni dopo: rivisitazione della Nikon COOLPIX 100 . da un terzo megapixel

La COOLPIX 100 è stata la prima fotocamera digitale consumer di Nikon. È stato lanciato nel 1996 a circa $ 500 e sfoggia un sensore da un terzo megapixel, un obiettivo fisso equivalente da 52 mm e un megabyte di memoria.

La COOLPIX 100 ha risolto lo spinoso problema della connettività integrando l’intera fotocamera in una scheda PCMCIA che poteva essere inserita direttamente nei laptop compatibili dell’epoca. Un quarto di secolo dopo il suo lancio, l’ho portato per le strade di Brighton per fare un video su come si comporta oggi!

Sebbene sia stato il primo modello consumer, la COOLPIX 100 non è stata la prima fotocamera digitale di Nikon. La società aveva precedentemente collaborato con artisti del calibro di Kodak e persino della NASA per dotare le sue reflex a pellicola di sensori e dispositivi di archiviazione digitali, mentre nel 1995 la società ha collaborato con Fujifilm per sviluppare la serie E2 di DSLR. Ma queste erano fotocamere costose, quindi la COOLPIX 100 è stata sviluppata come un’alternativa molto più economica.

La fotocamera è tenuta in verticale, non diversamente da uno smartphone moderno, con il mirino ottico e il pulsante di scatto posizionati al centro, che ne consentono l’utilizzo facile sia con la mano destra che con la mano sinistra. La sezione inferiore ospita quattro batterie AA che rendono ancora oggi facile l’accensione. Una manciata di pulsanti nella parte superiore attorno a un piccolo schermo di stato consente di modificare la modalità flash o abilitare un autoscatto, anche se senza treppiede, ma l’esposizione è completamente automatica e, come la maggior parte delle fotocamere dell’epoca, non c’è uno schermo a colori per rivedere le immagini. Se ritieni che l’ultima foto sia andata male, puoi eliminarla alla cieca. Nel frattempo, un megabyte di memoria incorporata è buono per 42 immagini in qualità “Normale” o 21 in “Fine”, entrambe registrate a 512×480 pixel.

Ciò che ha reso unica la COOLPIX 100 è stato l’integrazione della fotocamera e della memoria in una scheda di memoria PCMCIA standard (dimensioni di una carta di credito). In uso, staccheresti la sezione della fotocamera dalla sezione della batteria, rivelando l’interfaccia della scheda, prima di inserirla in un laptop, dopodiché è apparsa come un’unità rimovibile: nessun software, nessun cavo proprietario, nessun problema. Canon ha provato qualcosa di simile con la CE300 l’anno precedente, ma ha funzionato solo mentre era inserita in un laptop, mentre la COOLPIX 100 era una fotocamera autonoma in uso.

Se vuoi usare la fotocamera oggi, dovrai trovare un vecchio laptop con uno slot PCMCIA adatto poiché questi sono stati generalmente eliminati a metà degli anni ’90. Per fortuna ne ho rintracciato uno in un negozio di riparazione computer locale, che mi ha permesso di accedere alle immagini per il mio video qui!

La COOLPIX 100 è stata lanciata insieme alla COOLPIX 300, che ha integrato una fotocamera simile in un PDA con un touchscreen da 2,5 pollici per prendere appunti, ma un anno dopo Nikon ha abbandonato questo approccio da compagno di PC per la serie COOLPIX 900 che ha richiesto un fotografo molto più -approccio mirato.


Circa l’autore: Gordon Laing è l’editore di Cameralabs dove presenta recensioni di attrezzature e tutorial fotografici. Di recente ha lanciato Dino Bytes, un nuovo canale per assecondare il suo amore per la tecnologia vintage e i giochi retrò, con video su fotocamere classiche, computer, console, telefoni e altro ancora! È un giornalista da così tanto tempo che in realtà ha recensito la maggior parte di queste cose la prima volta. Gordon è anche appassionato di cibo, bevande e viaggi ed è l’autore di “In Camera”, un libro che abbraccia l’arte della fotografia JPEG senza post-elaborazione.




Iscriviti nei nostri Gruppi Telegram CLICCA QUI per condividere la tue fotografie, chiedere e rispondere alle domande che sorgono e aiutarsi a vicenda!

Ti ricordiamo anche il gruppo Telegram principale Fotografia Italia!